HOME
CHI SIAMO - ABOUT US
AREE
INFO AIDS
INIZIATIVE
PROGETTI
ARCHIVIO
GALLERIA
SEDI
COME SOSTENERCI
LINK

Sede nazionale legale
e operativa
Via Varesina, 1
22100 Como


CONTATTI

 

 
PROGETTI


Ambito di intervento:
Prostituzione

“Invisibile” – Rete Regionale Emilia-Romagna
Realizzato da: Lila Piacenza
Finanziato da: Regione Emilia Romagna – Comune di Piacenza (Assessorato alla Salute- Solidarietà- Coesione Sociale)
Periodo: 1/12/09 – 30/11/10 già previsto il rifinanziamento per il 2011
Attività di prevenzione, informazione e formazione per la prevenzione all’Hiv/Aids e alle malattie trasmissibili sessualmente per la  popolazione che si prostituisce “in-door”. Il Progetto “Invisibile” partendo dalla filosofia della Riduzione del Danno, si propone di garantire i diritti di salute, di cittadinanza e di partecipazione alle/ai Sex Workers  che si prostituiscono “in door” e che usano prevalentemente mezzi cartacei e il web per il contatto con i clienti. Le/i Sex Workers sono contattate telefonicamente dalle peer-operators del progetto della Lila, e se lo desiderano possono recarsi presso il Drop-In della Lila per ricevere informazioni sul progetto e sulla prevenzione di Hiv/Aids e altre Its, per ritirare gratuitamente profilattici, gel lubrificanti, salviette detergenti, informazioni e accompagnamento ai servizi-socio sanitari, trattamento e cura per Hiv/Aids e altre Its, informazioni sui diritti e assistenza legale gratuita per i problemi relativi al rilascio e al rinnovo del permesso di soggiorno. Il progetto prevede sviluppo di empowerment e advocacy ed il coinvolgimento diretto delle/dei Sex Workers. Le/gli operatrici/ori della Rete Regionale “Invisibile” dell’Emilia-Romagna si incontrano regolarmente nel Tavolo Regionale “Invisibile” per confrontarsi, monitorare e coordinare le azioni e gli interventi progettuali.

Oltre la Strada - Progetto Prostituzione: intervento di Unità di Strada per la prevenzione e la riduzione del danno a favore delle persone inserite nel circuito della prostituzione nel territorio della città di Piacenza
Realizzato da: Lila Piacenza - Assessorato alle Politiche Sociali e Abitative del Comune di Piacenza - SerT. dell'Ausl di Piacenza
Finanziato da: Assessorato alla Salute-Solidarietà-Coesione Sociale del Comune di Piacenza - Regione Emilia Romagna tramite i Piani Di Zona Distrettuali (L.r. 2/2003)
Periodo: 2008
L'Unità di Strada della Lila effettua tre uscite settimanali in strada (notturne e diurne). E' attivo anche un drop-in/info-point aperto in giorni ed orari appositi e due linee telefoniche (fissa e mobile) per la raccolta di richieste urgenti. Il Servizio prevede: l'accompagnamento ai servizi sociosanitari della città per la prevenzione (screening) e la cura di tutte le malattie sessualmente trasmissibili, dell' Hiv/Aids e altri problemi di salute; l'invio alle strutture di accoglienza protetta (Art.18 T.U. sull'immigrazione) per le persone che ne fanno richiesta; l'assistenza legale tramite il supporto dell'Ufficio Stranieri del Comune di Piacenza o l'Ufficio Stranieri della Cgil. Si effettuano anche work-shop formativi/informativi sull' Hiv/Aids e sulle malattie sessualmente trasmissibili in collaborazione con l'U.O. Malattie Infettive dell'Ausl di Piacenza. Il progetto di Unità di Strada della Lila Piacenza è inserito nel progetto della Regione Emilia Romagna "Oltre la Strada".

Intervento di Riduzione del Danno rivolto alle persone che si prostituiscono (Sex-worker) tramite drop-in e Unità Mobile di strada
Realizzato da: Lila Catania
Finanziato da: Ministero della Salute – Unicredit -nei periodi scoperti il progetto è stato finanziato con fondi della Lila Catania
Periodo: 2000/2007, dal 2007 il programma viene svolto a periodi
Il progetto intende individuare e quantificare le dimensioni del fenomeno prostituzione di strada a Catania. Inoltre si prefigge di integrare le azioni del servizio pubblico con quelle del privato sociale e del volontariato.

 

 

[web design: Cliccaquì]