*** AVVISO IMPORTANTE ***

Il Forum LilaChat si è trasferito su www.lilachat.it
Questo sito resta aperto in sola lettura come archivio storico dei messaggi dal 2002 a luglio 2019.
Per gli utenti già iscritti qui: seguite le istruzioni che trovate in home.


lilachat
lilachat
Cerca | Statistiche | Lista Utenti Forum | Lingua
Sei stato registrato come ospite. ( Accedi | registrati )

Infettarsi nel 2008
Moderatori: ModLila, LilaMod

Vai alla pagina : 1 2 3
Stai visualizzando la pagina 1 [25 messaggi per pagina]
Visualizza argomento precedente :: Visualizza argomento successivo
   Archivio 2008/2019 - in sola lettura -> Trasmissione HIV & TestFormato del messaggio
 
mir65
Inviato 2008-07-09 12:04 (#122931)
Soggetto: Infettarsi nel 2008



10005001001001002525
Leggendo qua e la nei forum, mi sono reso conto che ci sono diverse persone che si sono infettate di recente. Persone infette dalla metà degli anni 90 in poi, quando c' era una più che buona informazione sul pericolo di contagio del hiv anche tra gli eterosessuali non tossicodipendenti.

Nel 1983, all' epoca in cui sono stato contagiato, nessuno di noi era a conoscienza del virus hiv e nemmeno si conosceva l' hcv. Chi veniva trasfuso era ad alto rischio d' infezione ma senza saperlo ... mi ricordo quando fui ricoverato per epatite non-a e non-b c'era accanto a me un signore giallo come un limone perchè durante un operazione la trasfusione di sangue gli aveva regalato il virus dell' epatite. Oggi sarebbe inconcepibile.

Quello che mi chiedo è: Oggi tutti conosciamo le modalità di contagio, com' è possibile che ci siano ancora tante persone che si becchino il virus ??? Autolesionisti o incoscienti ???
Inizio della pagina Fine della pagina
lillo26
Inviato 2008-07-09 12:15 (#122944 - in risposta a #122931)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008


"ignoranti" nel senso che ignorano
Inizio della pagina Fine della pagina
lillà
Inviato 2008-07-09 12:25 (#122949 - in risposta a #122931)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008



Veteran

Messaggi inviati: 125
10025

...e "imbecilli" nel senso che "imbellano"!   (Aldo, Giovanni & Giacomo)

Secondo me, è più la totale assenza di campagne preventive la vera colpevole di questa ininterrotta epidemia. Se poi questa si associa alla "naturale" incoscienza degli adolescenti, a voi le conclusioni...

Inizio della pagina Fine della pagina
lillo26
Inviato 2008-07-09 12:34 (#122959 - in risposta a #122931)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008


direi che la stra grande maggioranza dei giovani vede hiv un mondo lontano (io per primo ero cosi) legato a certe categorie (aime è ancora cosi nel 2008)
e il preservativo viene usato solo per un pericolo gravidanze....e tutte le ragazze ormai prendono la pillola..
Inizio della pagina Fine della pagina
tiepido
Inviato 2008-07-09 12:38 (#122962 - in risposta a #122959)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008


lillo26 - 2008-07-09 12:34

direi che la stra grande maggioranza dei giovani vede hiv un mondo lontano (io per primo ero cosi) legato a certe categorie (aime è ancora cosi nel 2008)
e il preservativo viene usato solo per un pericolo gravidanze....e tutte le ragazze ormai prendono la pillola..



premesso che questa è una bella discussione, per me i fattori sono moltepli, non prensiamocela sempre con la disinformazione, io facendo del volontaria mi sono accorto che molti di questi nuovi contaggi è avvenuto soprattutto per la voglia di trasgredire, per la presunzione di pensare "tanto a me non può accadere niente" ben consci di sapere quello che stavano facendo, quindi secondo me ci si infetta sopratutto per trasgressione, menefreghismo e mancanza di valori.
Inizio della pagina Fine della pagina
lillo26
Inviato 2008-07-09 12:41 (#122964 - in risposta a #122931)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008


si tiepido io posso anche fare un'orgia.....ma se metto il preservativo nn mi succede cmq nulla
Inizio della pagina Fine della pagina
Scarlet
Inviato 2008-07-09 12:52 (#122971 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


purtroppo il fatto di trasgredire molte volte si sposa con il NON usare precauzioni....e le persone che vogliono farlo senza sono tantissime e non solo giovanissimi...
Nel mondo gay, lo dico perchè me lo hanno raccontato degli amici appunto gay, organizzano delle feste/orge in cui è severamente vietato l'uso del profilattico.....
Inizio della pagina Fine della pagina
tiepido
Inviato 2008-07-09 12:57 (#122973 - in risposta a #122971)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


Scarlet - 2008-07-09 12:52

purtroppo il fatto di trasgredire molte volte si sposa con il NON usare precauzioni....e le persone che vogliono farlo senza sono tantissime e non solo giovanissimi...
Nel mondo gay, lo dico perchè me lo hanno raccontato degli amici appunto gay, organizzano delle feste/orge in cui è severamente vietato l'uso del profilattico.....


cara scarlet ti dispiacerà ma ti devo quotare in pieno
era quello che intendevono vivono la mancanz di precauzione come una forma di trasgressione
Inizio della pagina Fine della pagina
Leon
Inviato 2008-07-09 13:08 (#122978 - in risposta a #122931)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008



mir65 - 2008-07-09 12:04

Quello che mi chiedo è: Oggi tutti conosciamo le modalità di contagio, com' è possibile che ci siano ancora tante persone che si becchino il virus ??? Autolesionisti o incoscienti ???

Scusa ma non mi sembra una domanda molto intelligente. Sarebbe come chiedersi perché tante persone fanno incidenti di macchina perché corrono troppo o fumano pur sapendo benissimo quanto fa male.
Anzi, molto peggio, perché l'infezione da HIV (che è una MALATTIA VENEREA - non consideriamo i tossicodipendenti perché altrimenti andiamo automaticamente fuori strada) va a sconquassare una sfera delicatissima e che maltollera qualunque regola, cioè la sfera dell'eros. E se maltollera qualunque regola, figuriamoci quelle legate al senso del limite e della misura, al sospetto sistematico, a una sempre vigile cautela, il tutto in un tripudio di lattice che, comunque ce la si voglia poi raccontare, non favorisce certo né la spontaneità, né l'intimità.

Inizio della pagina Fine della pagina
Scarlet
Inviato 2008-07-09 13:20 (#122979 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


Guarda ti dispiacerà non mi dispiace affatto!!!
Inizio della pagina Fine della pagina
lillo26
Inviato 2008-07-09 13:21 (#122980 - in risposta a #122931)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008


ok..ma se io sapessi il reale rischio he corro.....trasgressione o no mi "coprirei"
Inizio della pagina Fine della pagina
Scarlet
Inviato 2008-07-09 13:25 (#122981 - in risposta a #122980)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008


lillo26 - 2008-07-09 13:21 ok..ma se io sapessi il reale rischio he corro.....trasgressione o no mi "coprirei"

Tu Lillo, ma ti garantisco che c'è un sacco di gente che se ne frega..basta "fare".. 

Inizio della pagina Fine della pagina
rit
Inviato 2008-07-09 14:04 (#122986 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


mir65 io sono proprio uno di quei trasfusi... però 1993. in pieno scandalo sangue sporco. Incidente dopo una "bravata" in moto, naturalmente senza il preservativo sulla testa come chiunque in moto si dovrebbe mettere. E m'è andata anche bene. Forse se me lo fossi messo sulla testa e sul pisello in contemporanea avrei evitato almeno l'HIV? Chi può dirlo? Scusa lo scherzo, ma ormai la "butto" così.
In merito alla trasgressione, lillo scarlet e altri, ditemi:
se si parla di TRASGREDIRE vuol dire uscire dalle regole, dagli schemi e le precauzioni fanno parte di questi. Che trasgressione sarebbe se in moto ti metti il casco e a letto ti copri?
Io penso che sia stupidità, non trasgressione, ma questo perché ho 35 anni e un certo tipo di esperienze negative alle spalle, una lezione di vita(l'hiv) presa proprio tramite una bravata. Incidente in moto e m'è andata pure bene, certo l'hiv è stato una fatalità ma se permetti, bastava non premere l'acceleratore e mettersi il casco e magari gran cose non sarebbero manco successe.
Il fatto è che se per me è stupidità per molti è il pensiero portante della propria vita, e noi non siamo nessuno per levarglielo; possiamo dire come la pensiamo, cercare di informare, ma credo che se una persona trasgredisce mettendosi a rischio malattie o incidenti, lo fa perché l'adrenalina che dà il rischio, e la gioia che c'è poi nel vedere di averla scampata, è quella che li fa sentire vivi. E loro anche se gli dici "ora ti va bene la prossima potresti finirci morto", ti potrebbero pure rispondere che loro la vita se la son goduta, si campa una volta sola almeno non morir da stronzi.
E non capiscono nemmeno che andando a letto con chiunque e rischiando, o mettendosi in strada a fare i pirla, non mettono a rischio solo se stessi ma anche altri! Il discorso adrenalina ed emozioni mi può stare anche bene riguardo al pirla che si fa fare le incisioni a fuoco sulla carne. Quello lo compatisco, gli dico povero pirla e vado avanti perché non fa danno a nessuno se non a se stesso, ma non posso di certo stare indifferente e non incazzarmi di fronte a uno che fa i famosi bug party, quelli che diceva scarlet!
Io lo so perché ho un conoscente che s'è infettato così e ora se n'è giustamente amaramente pentito di ciò che ha fatto.
Si tratta di vere e proprie feste, dove si gioca scoperti e solo uno è hiv+ però nessuno sa chi è. Come la roulette con la pistola e là è facile poi da uno diventano due e via dicendo.
mir65 ti rispondo anche in merito al rapporto sprotetto in genere, ho sentito in giro che per le discoteche ci sono anche le metanfetamine, droghe che fanno proprio perdere le inibizioni e quindi a quel punto ti trovi a essere una macchina da sesso che perde ogni razionalità quindi ciao mondo
Inizio della pagina Fine della pagina
mir65
Inviato 2008-07-09 14:10 (#122988 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008



10005001001001002525
Probabilmente si è abbassata la guardia e con le terapie haart è svanito il terrore della malattia incurabile. Negli ultimi periodi non si vedono quasi più gli spot televisivi informativi sulle malattie trasmissibili ed è un cattivo segnale.
Mi viene da fare una considerazione: molti di noi sono già morti da tempo, almeno personalmente ho perso diversi amici per questa malattia, sono sopravissuti alle prime infezioni i più fortunati. I nuovi infettati sono, nel mondo occidentale, sono un numero grande ma abbastanza piccolo per catturare il grande interesse delle industrie farmaceutiche. Stando così le cose la speranza è che si continui con la ricerca e la sperimentazione di nuove cure, ma dubbio che ci "abbandonino" c' è!!!

SPERIAMO CONTINUINO A PROMUOVERE LE CAMPAGNE INFORMATIVE !!!


Meditate!!!!
Inizio della pagina Fine della pagina
Scarlet
Inviato 2008-07-09 14:21 (#122990 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


Rit non ho detto che per me è trasgressione...ma per quelli che si comportano così lo è eccome!
Inizio della pagina Fine della pagina
rit
Inviato 2008-07-09 14:24 (#122991 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


cacchio ti stavo per fraintendere in modo clamoroso
perdonami ma sono un poco sottopressione per lavoro, comunque,
avevi scritto:
"molti di noi sono già morti da tempo, almeno personalmente ho perso diversi amici per questa malattia"
intendendo chiaramente morte e perdita in modo reale..."ho perso molti amici che sono morti di aids"
invece io sul momento quando ho letto in primo entro avevo pensato che tu ti sentissi personalmente morto perché hai avuto delle amicizie(che evidentemente non erano tali) che si sono allontanate, e allora ti stavo per rispondere "morti da tempo...parla per te"
Io ho avuto soltanto un amico e mezzo hiv+ morti
cioè
Raffaele era hiv+ ma è morto di tumore, stava bene per hiv aveva i valori a posto solo che fumava come una ciminiera, sempre per il solito discorso "si vive una volta sola" per carità non è condivisibile per niente, ma Raffaele ha fatto la sua scelta e la ha rispettata fino in fondo.
Alison non la conoscevo non ho mai avuto il piacere di poterla conoscere se non tramite un film che parlava di lei che lo ho visto nel 1996 quando lei era già morta da un pezzo, quando io di hiv non avevo nemmeno idea, nel 92.
http://en.wikipedia.org/wiki/Alison_Gertz
oppure http://www.ilviruscheparla.org/?p=45
Io ho sempre sostenuto le campagne informative, ma fatte COME SI DEVE
Fatte come le faceva Alison di qui sopra, la fondazione sua LoveHeals - http://www.loveheals.org - con le persone hiv+ che raccontano se stesse nelle scuole, perché è dalla scuola che la cultura deve partire, siamo noi che dobbiamo raccontare le nostre esperienze, siamo noi che dobbiamo far capire che con HIV si vive ma che comunque chi non ce l'ha deve lottare per non prenderselo, perché vada come vada ma è un'infezione che non è una passeggiata di sicuro.
La realtà è che qui le scuole sono troppo vaticanizzate. Lila e anlaids fanno, ma quanto gli vien permesso di fare?
Inizio della pagina Fine della pagina
lillo26
Inviato 2008-07-09 14:35 (#122994 - in risposta a #122931)
Soggetto: RE: Infettarsi nel 2008


ma io nn ho mai parlato di trasgressione....
Inizio della pagina Fine della pagina
Sloncha.one
Inviato 2008-07-09 14:49 (#122998 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008



Expert

Messaggi inviati: 4503
20002000500
mir sei un provocatore, e non ti voglio scavare la terra sotto i piedi da subito, ma lo scrivo in modo che rimanga a memoria futura.
Azzardati a mettere in discussione chi si infetta oggi, e non sarò l'unico e incazzarsi. Mi sono rotto di sentir dire dai vecchi che io ho avuto più fortuna, sono cresciuto in un mondo migliore e pure che oggi abbiamo le informazioni necessarie.

ti controllo, occhio a te.
Inizio della pagina Fine della pagina
Sloncha.one
Inviato 2008-07-09 14:51 (#123000 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008



Expert

Messaggi inviati: 4503
20002000500
ma che trasgressione e trasgressione del cacchio, non si usa il goldone perchè ci si fida dei partner.
Risparmiatemi le fregnacce.
Inizio della pagina Fine della pagina
Scarlet
Inviato 2008-07-09 14:53 (#123001 - in risposta a #123000)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


Sloncha.one - 2008-07-09 14:51 ma che trasgressione e trasgressione del cacchio, non si usa il goldone perchè ci si fida dei partner. Risparmiatemi le fregnacce.

 

In un orgia gay si fidano...tutti di tutti! Fregnaccia caro sloncha! 

Chiamala come cazzo ti pare ma non dirmi che si fidano! 

Inizio della pagina Fine della pagina
primaopoi
Inviato 2008-07-09 14:55 (#123003 - in risposta a #123001)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


Scarlet - 2008-07-09 14:53

Sloncha.one - 2008-07-09 14:51 ma che trasgressione e trasgressione del cacchio, non si usa il goldone perchè ci si fida dei partner. Risparmiatemi le fregnacce.

 

In un orgia gay si fidano...tutti di tutti! Fregnaccia caro sloncha! 

Chiamala come cazzo ti pare ma non dirmi che si fidano! 

ma le orgie ,le fanno solo i gay?

Composto da primaopoi 2008-07-09 14:56
Inizio della pagina Fine della pagina
gloria63
Inviato 2008-07-09 14:55 (#123004 - in risposta a #123003)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


no, le fanno anche i calciatori!
Inizio della pagina Fine della pagina
Sloncha.one
Inviato 2008-07-09 15:01 (#123011 - in risposta a #123001)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008



Expert

Messaggi inviati: 4503
20002000500
Scarlet - 2008-07-09 14:53
In un orgia gay si fidano...tutti di tutti! Fregnaccia caro sloncha! Chiamala come cazzo ti pare ma non dirmi che si fidano! 


Io Scarlet parlo solo per ciò che conosco, io di orge gay non ne ho mai fatte. Ti assicuro che quando scarto il goldone certe tipe mi chiedono: sei forse malato?
Un anno fa lo buttavo dritto nel cestino, ora me lo metto e le dico che io del mio son sicuro, ma magari è lei che ha qualcosa.

Si incazzano un po'ma poi gli passa.
Inizio della pagina Fine della pagina
rit
Inviato 2008-07-09 15:04 (#123014 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


seriamente: ma sloncha che ne sa di quello che a un hiv+ della vecchia media o nuova guardia passa per la testa?
L'informazione c'è basta cercarla questo sì ma c'è molta, troppa confusione, e secondo me anche troppa informazione ma è poco a portata di mano!
Come possiamo pretendere che non ci siano i punti di vista estremi (o scoperto o niente, o fiducia o niente) in un mondo in cui non passano le informazioni esatte, e vengono in contrapposizione anche nomi illustri che ti dicono ci si infetta anche tagliandosi le unghie e altri che ti dicono il contrario?
Sloncha comunque io non so se mir sia un provocatore so che ha scritto altrove su questo forum ma non ho letto tutti i suoi post, però secondo me dando così del provocatore a tutti rischi di non esser credibile perché lo dici a mezzo mondo
Inizio della pagina Fine della pagina
rit
Inviato 2008-07-09 15:04 (#123015 - in risposta a #122931)
Soggetto: Re: Infettarsi nel 2008


...e si rischia che quando c'è sul serio nessuno ti crede +
Inizio della pagina Fine della pagina
Vai alla pagina : 1 2 3
Stai visualizzando la pagina 1 [25 messaggi per pagina]
Vai al forum :
Cerca in questo forum
versione stampabile
Invia un link a questo argomento via e-mail

Registrato a: Lila - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids
(Cancella tutti i cookies provenienti da questo sito)