lilachat
lilachat
Cerca | Statistiche | Lista Utenti Forum | Lingua
Sei stato registrato come ospite. ( Accedi | registrati )

disperato...aiuto - drug test sul lavoro
Moderatori: ModLila, LilaMod

Vai alla pagina : 1 2 3 4
Stai visualizzando la pagina 4 [25 messaggi per pagina]
Visualizza argomento precedente :: Visualizza argomento successivo
   Forum attivi -> Terapie & dintorniFormato del messaggio
 
pippo79
Inviato 2013-11-06 16:28 (#272021 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Member

Messaggi inviati: 19
0
Comunque almeno nella mia azienda le urine se sei o se usi carrelli elevatori SONO OBBLIGATORIE ogni anno nel senso che alla visita del lavoro te le farà sempre di routine. Non x madarti in paranoia ma é la verità
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-11-07 16:22 (#272081 - in risposta a #271999)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


bene Andrea, sono contenta per come si è conclusa questa faccenda, anche se il mio intuito mi diceva che sarebbe andata bene!!     in bocca al lupo per la tua carriera lavorativa, allora! 

Composto da osiana 2013-11-07 16:23
Inizio della pagina Fine della pagina
PresidenteLila
Inviato 2013-11-07 18:40 (#272085 - in risposta a #271958)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Regular

Messaggi inviati: 86
252525
andrea71 - 2013-11-05 23:15

questo pomeriggio, mi hanno consegnato gli esiti... per fortuna tutto negativo, ora non vorrei che pensiate che mi sono messo piu preoccupazioni di quante ce ne fossero, vi posso assicurare, che mi sono informato presso alcuni infettivologi e su internet trovate tante pubblicazioni, dove danno una probabilita alta di falsificazione del test drug, premesso questo a parte che l'ansia e la preoccupazione accumulata sicuramente mi ha fatto perdere qualche anno di vita per fortuna tutto e bene, quel che finisce bene.
le cause che non si sia falsificato il test possono essere piu di una, ora perche siete stati cosi carini e gentili a darmi informazioni, e a cercare le possibili soluzioni, spieghero nel dettaglio tutto quello che e successo quella mattinata anche perche forse per delle fortune, o altri accorgimenti di cui vi parlero ora hanno permesso questo finale.
perche il test e risultato negativo?
1) forse doveva andare cosi, e non sempre gli antiretrovirali falsificano il test rendendolo positivo alla cannabis
2) la notte prima, non ho preso la pastiglia, ed e stata una cosa casuale, mi succede 1 volta al mese al max, la notte avevo un po di accidita di stomaco, e ho deciso di non prenderla, premetto che sapevo che avrei fatto il test verso le 12 00 della mattina seguente, ma non sapevo ancora che Atripla avrebbe potuto farmi risultare positivo, quindi la notte prima non ho preso la pastiglia e forse mi ha permesso di disontissicarmi un po dal medicinale, che in teoria rimarebbe in circolo 24 h, puo avermi salvato questa casualita... chi lo sa!
3) la mattina come ho letto su internet che avrei corso dei rischi, preso dal panico ho incominciato a bere acqua, mi saro bevuto almeno 4 lt di acqua, dalle 8 alle 12, e mi saro svutato la vescica almeno 4 volte, anche questo forse in minima parte ha aiutato.


4) e questa e la parte piu drammatica, preso dal panico ho chiamato la mia ragazza, spiegato il tutto, e anche lei ha capito quello che stavo passando, cosi mi ha proposto di venire nel posto dove lavoro e di consegnarmi un flaccone con le sue urine di nascosto, io in un primo momento ho pensato che non fosse possibile fare uno scambio naturalmente al momento di fare le urine , infatti pensavo ci fosse un medico che almeno dietro avrebbe controllato, come e giusto che accadesse, dopo un primo rifiuto del suo aiuto da parte mio, la ho richiamato e deciso a tentare il tutto per tutto... avrei tenuto la sua provetta con le urine nella giacca, e utilizzata solamente se fosse stato possibile, lei ha fatto un miracolo a ad uscire dal suo ufficio passare in farmacia a comprare il flaccone, andare in un bagno di una bar, fare urine e portarmele a 30 km di distanza, in orario di punta in meno di 40 min, che dire e stato un angelo, anche perche dopo averle fatto correre il rischio di rimanere infetta i 3 anni fa.. sta vivendo con me tutti questi calvari dovuti alla malattia, terapie ecc ecc, e devo dire che forse averla con me è la cosa piu bella. che mi poteva accadere davanti a questa disgrazia.
ma non e tutto, lei mi ha portato un flacconcino di sue urine, io sono uscito e l'ho preso.. il medico, strano faceva entrare nel bagno, e permetteva anche che uno s ichiudesse a chiave, cosa abbastanza strana, visto il tipo del test, ma il problema e stato un altro, i flacconcini che mi hanno consegnato sono stati tre, io invece ne avevo solo uno suo, quindi ho diviso l'urina della mia ragazza nei 3 flacconi.. quindi il 30% di urine era il suo il 70% il mio, vi sembrera che stia raccontando un film, invece e tutto vero, nei miei post precedenti ho ommesso tutte queste cose, perche ho voluto aspettare l esito del test.
Ora pensate voi, a quel che e pottuto accadere, ogniuno avra la sua teoria, la mia è che doveva andare cosi, e cosi e andata. poi se una cosa ha influenzato in maniera determinante il tutto non lo sapremmo mai.

grazie ancora a tutti.


Fantastico epilogo molto molto bene adesso però io ti consiglio di cambiare Atripla non ti puoi permettere ancora uno stress del genere. La tua ragazza è un tesoro
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-11-07 19:01 (#272086 - in risposta a #271086)
Soggetto: RE: disperato...aiuto - drug test sul lavoro



1000500100100100252525
Andrea mi devo ricredere!!! Menomale che hai scritto per bene tutti gli espedienti...adesso ne potranno usufruire tutti
Inizio della pagina Fine della pagina
Vai alla pagina : 1 2 3 4
Stai visualizzando la pagina 4 [25 messaggi per pagina]
Vai al forum :
Cerca in questo forum
versione stampabile
Invia un link a questo argomento via e-mail

Registrato a: Lila - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids
(Cancella tutti i cookies provenienti da questo sito)