disperato...aiuto - drug test sul lavoro
andrea71
Inviato 2013-10-23 16:28 (#271086)
Soggetto: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
ciao, scusate tutti, ma ho bisogno di qualche consiglio e di qualcuno che si e trovato nella mia stessa situazione, vi spiego lavoro da 2 anni con un contratto a termine presso una industria chimica, con scadenza contratto a fine anno, che da determinato passera ad indeterminato, vi ho fatto una piccola premessa per capire la brutta situazione in cui mi trovo, e cha da stamane mi sta facendo disperare, ieri mi hanno avvisato che l'azienda ha preso a caso una decina di operai per farli il drug test(test antidroga) in quanto conduciamo carrelli elevatori, e gestiamo degli impianti chimici complessi, mi hanno dato l'avviso ieri per fare il test oggi, in modo che se qualcuno fa uso di cannabis, coca.. ecc ecc non abbia il tempo di disintossicarsi facendo passare alcuni giorni, il tutto e legale, anzi tante aziende sono obbligate a fare dei controlli a campione periodici, stamane ho letto meglio il foglio di avviso che ci ha consegnato il caporeparto, come in quasi tutti gli esami è indicato di specificare se si assumono farmaci, l azienda della mia situazione non sa nulla, altrimenti non mi avrebbero assunto mai, come penso il 99% delle società private, io sono in cura da 3 anni e mezzo con atripla, pensavo che non ci fossero problemi, anche perche faccio ogni anno i vari esami del sangue e nessuno malgrado un po di colesterolo e triglicerid alti sospetta nulla. mi sono comunque messo stamattina a navigare su internet e ho trovato che atripla puo dare delle false positivita a questi esami soprattutto per la cannabis, mi e caduto il mondo addosso, soprattutto ora che dopo 2 anni sto per essere assunto, se dovessi risultare positivo, sono in una strada senza uscita, ho dico che sono in terapia per l'hiv, e li sarebbe la fine, in quanto all'assunzione ho dichiarato di essere sano come un pesce, ho altrimenti passo per consumatore di cannabis o di altre droghe, e li mi toglierebbero dagli impianti, quindi dal lavoro, in attesa di altri test di conferma, che continuando a prendere atripla sarebbero naturalmente positivi, in poche parole dalla padella alla brace, sono nello sconforto piu assoluto, ho chiamato vari ospedali, mi hanno confermato che c e il pericolo che risulti positivo, o chiesto anche che mi venisse cambiata la terapia.. magari prendere la nuova monoterapia che si chiama complera, ma nessuno mi fa una visita urgente per un cambio di terapia, infatti vorrei giocarmi, la carta qualora fossi positivo al test drug, di negare qualsiasi assunzione di droghe e di rifare subito il test, ma se continuo a prendere atripla avro lo stesso risultato, quindi vorrei propio cambiare terapia, sono disperato, potrebbe andare all'aria tutta l'assunzione dopo 2 anni, e capirete che sarei nella strada, in quanto lavoro non se ne trova.. mi sono fatto un mazzo tanto per questa assunzione ed oggi corro un grossissimo e reale rischio, sono disperato non ho neanche pranzato... qualcuno di voi si e trovato o ha avuto amici che si sono trovati in questa condizione? sono in un bivio... e con le spalle al muro, l'unica speranza e trovare un medico urgentemente che capisca la soluzione e mi cambi la terapia, anche perche ad atripla devo rinunciare, oggi molte aziende fanno i test antidroga, e sono legali, quindi anche se il test per miracolo andasse bene il prox anno avrei lo stesso tipo di problema e rischierei comunque di dover dire la mia situazione, cosa che non voglio assolutamente, perche rischierei che qualcuno sapesse il tutto, con relative conseguenze... se invece dovesse andare male, non avrei via di scampo, ho cerco di cambiare subito terapia, ho poi avrei la conferma del secondo test di positivita alle droghe... scusate se mi sono dilungato, ma sto impazzendo. cosa mi consigliate? grazie
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-10-23 16:42 (#271087 - in risposta a #271086)
Soggetto: RE: disperato...aiuto



Elite Veteran

Messaggi inviati: 1088
1000252525
ciao Andrea, a parte il fatto che non ti hanno fissato una visita urgente hai parlato dei tuoi dubbi dove sei seguito? e cosa ti hanno risposto? Secondo me ti stai fasciando la testa prima del necessario...cerca di stare tranquillo! non so quali test per ricerca di droghe vi facciano fare  ma alcuni sono davvero molto raffinati, rilevano con precisione (e "vanno indietro" anche di un bel po' nel ritrovare traccia di droghe usate anche molti giorni prima
Inizio della pagina Fine della pagina
trucks
Inviato 2013-10-23 16:54 (#271091 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 2097
2000252525

cosa pensi che possa succedere nel caso tu ti ritrovassi costretto a dichiarare che prendi la terapia?

Ti sei informato circa le politiche aziendali per chi prende una terapia come la tua? Se la tua è una grande azienda, ne ha sicuramente una!

Prova ad informarti presso un ufficio sindacale, e cerca su internet cosa prevede la legge per un ruolo come il tuo (ci sarà una classificazione no? )e l'assunzione del tuo tipo di terapia. Sappi che le professioni per cui si è obbligati a dichiarare di assumere la terapia o di essere siero+ sono molto poche.

Comunque quando hai compilato quel documento dove dichiaravi che eri sano come un pesce tu potevi benissimamente essere veramente sano come un pesce Io proverei a sondare questa strada:

Cerca di capire se sei tenuto a dichiarare nella tua posizione che assumi il Sustiva. Se no, qualora il test fosse positivo (tra l'altro quante sono le probabilità??) fatti fare un certificato dal tuo medico dove dichiara che assumi farmaci che possono alterare determinati test. 

 Tu comunque stai partendo dal presupposto che non puoi assumere Sustiva per poter lavorare là, e questo non lo sai!



Composto da trucks 2013-10-23 16:59
Inizio della pagina Fine della pagina
io87
Inviato 2013-10-23 17:40 (#271094 - in risposta a #271091)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Ma davvero atripla può far risultare positivo un test antidroga? cado dal pero..
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 18:12 (#271095 - in risposta a #271086)
Soggetto: RE: disperato...aiuto



1000500100252525
Si il sustiva può dare un falso positivo al drug test e nello specifico alla marjuana. Andrea, il sustiva resta in circolo per circa un mese, quindi cambiare terapia in fretta comunque non ti servirebbe allo scopo. L'unico consiglio che mi viene da darti è farti fare un certificato dal tuo medico. Dovesse risultare positivo lo mostri e ti inventi una malattia che stai curando con questo farmaco (senza farlo specificare ovviamente dal tuo doc!) che non prenderai per sempre. E intanto fatti cambiare terapia.

In bocca al lupo e incrocio le dita per il risultato negativo del drug test...
Inizio della pagina Fine della pagina
ciro68
Inviato 2013-10-23 18:23 (#271098 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 2534
200050025
ma nessuno dice niente sul presunto licenziamento per sieropositività?
caro Andrea, non sia mai l'azienda pensasse di fare una cosa del genere, vai da un sindacato e gli impianti una vertenza che gli fara' drizzare i capelli.
guardate che è vietato licenziare per questo motivo
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 18:43 (#271105 - in risposta a #271087)
Soggetto: RE: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
osiana - 2013-10-23 16:42

ciao Andrea, a parte il fatto che non ti hanno fissato una visita urgente hai parlato dei tuoi dubbi dove sei seguito? e cosa ti hanno risposto? Secondo me ti stai fasciando la testa prima del necessario...cerca di stare tranquillo! non so quali test per ricerca di droghe vi facciano fare  ma alcuni sono davvero molto raffinati, rilevano con precisione (e "vanno indietro" anche di un bel po' nel ritrovare traccia di droghe usate anche molti giorni prima

sono seguito da un ospedale di merda, mi hanno detto che ce la possibilta che risulti positivo, e se accade di salvarmi, ce poco da fare.
solite frasi fatte, i medici hanno l obbligo della pravacy ecc ecc.. la teoria e una cosa, la realta un altra, conosco io l ambiebye, e ripeto, sarebbe la fine, ripeto chi e la ditta,che assume sieropositivi? aprite gili occhi.
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 18:45 (#271106 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Eh ciro certo che lo so che è vietato ma la faccenda è più complicata di una vertenza del sindacato... Cmq adesso pensiamo al drug test e facciamo una bella danza propiziatoria
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 18:55 (#271108 - in risposta a #271091)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
grazie comunque delle risposte, le vs sono tutte belle frasi, ma chi sa perche ci nascondiamo tutti, sel azienda puo trovarti quaksiasi motivazione per lasciarti a casa con un contratto a termine, e comunque mai e poi mai direi della mia sieropositivita li, sarebbe la fine, conosco io l ambiente che ce li dentro.
Inizio della pagina Fine della pagina
Guy
Inviato 2013-10-23 18:55 (#271109 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Ho fatto io l'esame del capello per il rinnovo della patente assumendo sustiva. Non è risultata alcuna positività nel mio caso. Perciò aspetta prima di fasciarti la testa.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 18:59 (#271110 - in risposta a #271106)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
silence® - 2013-10-23 18:45

Eh ciro certo che lo so che è vietato ma la faccenda è più complicata di una vertenza del sindacato... Cmq adesso pensiamo al drug test e facciamo una bella danza propiziatoria


infatti, altro che vertenza.. non diranno mai che ti lasciano a casa per quello.. avessi un contratto aa tempo indeterminato potre valutare altre mosse, ma nella mia situazione, capitando la sfiga, sarei nella merda fino al collo, credimi
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 19:00 (#271111 - in risposta a #271108)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
andrea71 - 2013-10-23 18:55

grazie comunque delle risposte, le vs sono tutte belle frasi, ma chi sa perche ci nascondiamo tutti, sel azienda puo trovarti quaksiasi motivazione per lasciarti a casa con un contratto a termine, e comunque mai e poi mai direi della mia sieropositivita li, sarebbe la fine, conosco io l ambiente che ce li dentro.


Hai ragione andrea...sarebbe così un pò per tutti noi qui dentro. Ma non ho capito, dal reparto non ti farebbero manco un certificato nel caso?
Inizio della pagina Fine della pagina
Guy
Inviato 2013-10-23 19:00 (#271112 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


In medicina legale mi avevano anche detto che non c'era possibilità di equivoci, perché disponevano di un secondo test (se ho capito bene) che stabiliva se era thc o sustiva. Io penso che tu faccia l'esame delle urine però. C'è un forum in cui rispondono dei medici esperti di droghe, io avevo chiesto di là, ci scrive un mucchio di gente. Il forum si chiama www.sostanze.info chiedi di là.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 19:02 (#271113 - in risposta a #271109)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
Guy - 2013-10-23 18:55

Ho fatto io l'esame del capello per il rinnovo della patente assumendo sustiva. Non è risultata alcuna positvità nel mio caso. Perciò aspetta prima di fasciarti la testa.


il capello, sono una cosa le urine un altra.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 19:07 (#271114 - in risposta a #271111)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
silence® - 2013-10-23 19:00

andrea71 - 2013-10-23 18:55

grazie comunque delle risposte, le vs sono tutte belle frasi, ma chi sa perche ci nascondiamo tutti, sel azienda puo trovarti quaksiasi motivazione per lasciarti a casa con un contratto a termine, e comunque mai e poi mai direi della mia sieropositivita li, sarebbe la fine, conosco io l ambiente che ce li dentro.


Hai ragione andrea...sarebbe così un ...pò per tutti noi qui dentro. Ma non ho capito, dal reparto non ti farebbero manco un certificato nel caso?


certificati te ne fanno anche 10 ..ma la sostanza non cambia, devi ammettere che hai l hiv, cosa che non accadra mai, preferosco licenziarmi e lasciare tutti nel dubbio.
Inizio della pagina Fine della pagina
Guy
Inviato 2013-10-23 19:13 (#271115 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Fai come vuoi, io te l'ho detto: nel forum www.sostanze.info rispondono i dottori della asl di firenze che di queste cose sono esperti. Io li avevo contattati e rispondono in giornata. Ti possono dare anche dei consigli. Se, invece, chiedi info ma non serve a niente perché ne sai più tu di tutti, a quel punto arrangiati. Ciao
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 19:23 (#271116 - in risposta a #271114)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
andrea71 - 2013-10-23 19:07

silence® - 2013-10-23 19:00

andrea71 - 2013-10-23 18:55

grazie comunque delle risposte, le vs sono tutte belle frasi, ma chi sa perche ci nascondiamo tutti, sel azienda puo trovarti quaksiasi motivazione per lasciarti a casa con un contratto a termine, e comunque mai e poi mai direi della mia sieropositivita li, sarebbe la fine, conosco io l ambiente che ce li dentro.


Hai ragione andrea...sarebbe così un ...pò per tutti noi qui dentro. Ma non ho capito, dal reparto non ti farebbero manco un certificato nel caso?


certificati te ne fanno anche 10 ..ma la sostanza non cambia, devi ammettere che hai l hiv, cosa che non accadra mai, preferosco licenziarmi e lasciare tutti nel dubbio.


No ma io intendevo un certificato che attesti che prendi un farmaco che potrebbe alterare senza specificare il nome del farmaco. A quel punto avresti solo il timbro "malattie infettive" ma il nome di una malattia curabile senza implicazioni sociali la troviamo... In questo senso intendevo.
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-10-23 19:34 (#271119 - in risposta a #271116)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Elite Veteran

Messaggi inviati: 1088
1000252525

Andrea stai mettendo il carro davanti ai buoi e per cosa? per una eventualità che potrebbe non accadere mai. Non è detto che ti facciano il controllo delle urine ed è ancora meno probabile che risulti positivo.  comunque si, se hai scritto per vedere confermate le tue peggiori aspettative nemmeno io posso aiutarti

In bocca al lupo! 

Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 19:39 (#271120 - in risposta a #271119)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
osiana - 2013-10-23 19:34

Andrea stai mettendo il carro davanti ai buoi e per cosa? per una eventualità che potrebbe non accadere mai. Non è detto che ti facciano il controllo delle urine ed è ancora meno probabile che risulti positivo.  comunque si, se hai scritto per vedere confermate le tue peggiori aspettative nemmeno io posso aiutarti

In bocca al lupo! 



il controllo delle urine me lo hanno fatto stamane, e le probabilita che risultino positive, non sono poche, me lo hanno confermato, anche alcuni medici.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 19:45 (#271121 - in risposta a #271116)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
silence® - 2013-10-23 19:23

andrea71 - 2013-10-23 19:07

silence® - 2013-10-23 19:00

andrea71 - 2013-10-23 18:55

grazie comunque delle risposte, le vs sono tutte belle frasi, ma chi sa perche ci nascondiamo tutti, sel azienda puo trovarti quaksiasi motivazione per lasciarti a casa con un contratto a termine, e comunque mai e poi mai direi della mia sieropositivita li, sarebbe la fine, conosco io l ambiente che ce li dentro.


Hai ragione andrea...sarebbe così un ...pò per tutti noi qui dentro. Ma non ho capito, dal reparto non ti farebbero manco un certificato nel caso?


certificati te ne fanno anche 10 ..ma la sostanza non cambia, devi ammettere che hai l hiv, cosa che non accadra mai, preferosco licenziarmi e lasciare tutti nel dubbio.


No ma io intendevo un certificato che attesti che prendi un farmaco che potrebbe alterare senza specificare il nome del farmaco. A quel punto avresti solo il timbro "malattie infettive" ma il nome di una malattia curabile senza implicazioni sociali la troviamo... In questo senso intendevo.


prima di tutto che prendevo il farmaco avrei dovuto dirlo oggi, quando me lo hanno chiesto prima di fare il prelievo, con il timbro malattie infettive, farebbero 2+2 poi bisogna vedere se non vogliano andare in fondo alla cosa, comunque sarebbe una strada che potrei percorrere, ma quale altra malattia potrei dire o far capire? perche se me lo chiedono e non lo dico, fanno 2+2+2.... non sono stupidi, e comunque devo dire al medico di lavoro quali malattie ho.
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 20:02 (#271123 - in risposta a #271121)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Si infatti avevo pensato alla storia che avevi detto che non prendi farmaci ma puoi sempre dire che non pensavi avesse questo effetto secondario... Poi lo hai chiesto al doc e lui ti ha dato la conferma. Guardo un pò che malattia potrebbe fare al nostro caso...dammi qualche minuto. Dai almeno ci proviamo!!! Così arrivi bello preparato
Inizio della pagina Fine della pagina
piertar
Inviato 2013-10-23 20:03 (#271124 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


cavolo che bel problema. in teoria ha ragione ciro, ma tu andrea hai già fatto capire chiaramente che nn vuoi che lì al lavoro si sappia della tua sieropositività, allora se il test ce l'hai per domani o ti dai per malato domani e non ci vai o lo fai col rischio che tu risulti positivo. se domani nn ci vai, e nel frattempo ti fai togliere atripla puoi sperare che nel prossimo controllo che cmq ti faranno fare secondo me tra un mese tu risulti negativo. oppure se ci vai domani, e ti sottoponi al test a sto punto puoi aspettare il risultato e sperare che tu risulti negativo. io cmq al tuo posto cercherei di informarmi bene su che tipo di esame ti fanno, perché se è vero che possono risalire alla causa di questa positività, e quindi determinare se tu sei positivo al test causa farmaci o droghe, bè se ti fanno questo tipo di test, metti in conto che al lavoro lo sapranno comunque che tu prendi farmaci contro l'hiv, e quindi lo saprebbero che sei sieropositivo. a questo punto, oramai sputtanato, scusatemi il francesismo, se ti fanno storie perché sei hiv+ seguirei la strada della denuncia alle autorità. se invece nn ti fanno questo esame specifico, nel caso tu risulti positivo a sto punto forse sarebbe meglio per te passare per consumatore di stupefacenti, sperare che la tua azienda sia comprensiva, tu prometti di smettere, e al prossimo controllo, avendo nel frattempo cambiata terapia, risultare negativo.
Inizio della pagina Fine della pagina
io87
Inviato 2013-10-23 20:12 (#271125 - in risposta a #271124)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Eh ma pare che il test lo abbia già fatto.. Se ammette di avere hiv non gli rinnovano il contratto se non ho capito male.. Però dai, non per forza deve risultare positivo.. Eccheccavolo! Peró leggevo che, oltre a essere non eccessivamente comune, se chiedi di fare un test di conferma (quindi credo un test più approfondito) questo risulta negativo.
Inizio della pagina Fine della pagina
trucks
Inviato 2013-10-23 20:26 (#271126 - in risposta a #271124)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 2097
2000252525
Andrea perchè sei così pessimista e arrendevole?

Se il test dovesse risultare positivo, tu potresti baipassare il boss e parlare direttamente con gli uffici sanitari che fanno il test per metterli al corrente del problema Sustiva?
Lo potresti fare sia attraverso un certificato medico ufficiale del tuo medico infettivologo, che nel timbro avrà sicuramente la scritta ASL. Oppure consigliando loro di fare degli esami più approfonditi magari cercando la molecola del Sustiva.

Poi.. Ammettiamo che il boss venga sciaguratamente a saperlo (non so come, visto che nel peggiore dei casi verrebbe a sapere al massimo l'esito positivo del drug test). Lui è VERAMENTE tenuto a tenerlo per se. Non è una questione di morale o altro. E' una questione di soldi, se lui racconta in giro i fatti tuoi, gli spilli un sacco di soldi in tribunale o anche tramite accordo
Se è un boss astuto queste cose le sa già

Se il boss è talmente infame da non rinnovarti il contratto perchè tu glielo hai detto e lui non vuole siero+ prendi il monitor più pesante che trovi in giro e lanciaglielo in testa

Però andare via a testa bassa senza dire niente solo perchè hai l'HIV...
Inizio della pagina Fine della pagina
Curioso
Inviato 2013-10-23 20:28 (#271127 - in risposta a #271126)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 3417
20001000100100100100
comunque la soluzione un pò è uscita:

certificato medico in assoluta privacy: tizio prende un medicinale che da falsi positivi per drug test. E come mai? non sono cazzi vostri.

a questo punto fai il test e non è detto che risulti positivo.


ciao drogato!!
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 20:40 (#271128 - in risposta a #271127)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Andrea...mannaggia ho trovato che il cut-off (valore limite) che la legge indica per gli accertamenti al lavoro è di 50 ng/ml di sostanza stupefacente. Potevi comprare un drug test in farmacia che è tarato su questo livello e capire di che morte morire subito stasera ;( cmq ho letto pure che dopo il primo test se risulta positivo devi farne un'altro di conferma al sert.

Senza certificato medico infettivi...ho letto che alcuni antinfiammatori potrebbero dare un falso positivo. Mi rimetto al lavoro per darti un nome.
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 21:06 (#271132 - in risposta a #271086)
Soggetto: RE: disperato...aiuto



1000500100252525
Allora andrea... TACHIDOL sciroppo tosse, il principio attivo è la CODEINA ed è un oppiaceo.

Sempre se risulti positivo, puoi intanto sparare questo poi di sicuro il test di controllo sarà più specifico e preciso per cui a quel punto il sustiva non può dare nessuna reazione crociata.

Secondo me ce la fai tranquillamente...cazzo cercano la droga, possono sbagliare al primo ma non al secondo di conferma.
Inizio della pagina Fine della pagina
JungleJungle
Inviato 2013-10-23 21:11 (#271135 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Veteran

Messaggi inviati: 177
100252525
Il medico aziendale é tenuto PER LEGGE a tutelare la privacy del lavoratore.
Se messo a conoscenza di una patologia del lavoratore, SOLO in caso questa sia incompatibile con il pieno esercizio lavorativo puó indicare al datore di lavoro i provvedimenti del caso (declassamento, ricollocamento, uscita dai turni etc etc) ma MAI e per NESSUN MOTIVO può comunicare al datore di lavoro la DIAGNOSI. In caso contrario il medico va incontro a DENUNCIA PENALE.
Questo é quello che so io...
Inizio della pagina Fine della pagina
JungleJungle
Inviato 2013-10-23 21:16 (#271136 - in risposta a #271132)
Soggetto: RE: disperato...aiuto



Veteran

Messaggi inviati: 177
100252525
silence® - 2013-10-23 21:06

Allora andrea... TACHIDOL sciroppo tosse, il principio attivo è la CODEINA ed è un oppiaceo.

Sempre se risulti positivo, puoi intanto sparare questo poi di sicuro il test di controllo sarà più specifico e preciso per cui a quel punto il sustiva non può dare nessuna reazione crociata.

Secondo me ce la fai tranquillamente...cazzo cercano la droga, possono sbagliare al primo ma non al secondo di conferma.


Oppioidi e Cannabinoidi sono sostanze diverse, così oltre ad essere beccato fa pure la figura del fesso...gran consiglio.
Per me deve semplicemente dire la verità, ma solo se messo alle strette. La legge é dalla sua parte e lui non ha fatto nulla di male.
Inizio della pagina Fine della pagina
Curioso
Inviato 2013-10-23 21:27 (#271137 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 3417
20001000100100100100
no invece deve affrontare di petto il medico che fa i test

e senza dire nulla riguardo alla propria condizione
minacciarlo di tutto riguardo alla SUA condizione...

come dice giustamente jungle jungle...Il medico aziendale é tenuto PER LEGGE a tutelare la privacy del lavoratore.
Se messo a conoscenza di una patologia del lavoratore, SOLO in caso questa sia incompatibile con il pieno esercizio lavorativo puó indicare al datore di lavoro i provvedimenti del caso (declassamento, ricollocamento, uscita dai turni etc etc) ma MAI e per NESSUN MOTIVO può comunicare al datore di lavoro la DIAGNOSI. In caso contrario il medico va incontro a DENUNCIA PENALE.
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 21:30 (#271139 - in risposta a #271136)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Jungle lo so che sono diversi...ma quell'oppiaceo crea una reazione crociata e può dare un falso positivo. Con i test di conferma del sert non esce manco il sustiva perchè sono tarati in maniera diversa.

Hai fatto la scoperta dell'america che non ha fatto niente di male...grazie per avercelo detto
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 21:33 (#271140 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Ma forse non ci siamo capiti : ANDREA NON VUOLE DIRLO, medico aziendale, cazzi e mazzi vari: NON LO VUOLE DIRE punto.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 21:36 (#271141 - in risposta a #271086)
Soggetto: RE: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
ho sentito ora un altro infettivologo... le ho prospettato l'idea di avere un documento dove dicesse che prendessi un farmaco per un altra malattia, me lo ha escluso categoricamente..difficilmente un medico dichiarera il falso, mi possono fare un foglio che assumo quel principio attivo e che mi ha falsicato l esame, stop. automaticamente dovrei raccontare tutto, e al 99% dovrei cercarmi altro lavoro a fine contratto, ripeto, nessun medico di un azienda, si prendera la la responsabilità di assumere un malatto cronico, in terapia... e con la mia patologia, anche perche qualora avessi problemi in futuro, lui ne risponderebbe all'azienda in quanto pagato da loro, e problemi volente o nolente con questa patologia ne sorgono, poi mi ha confermato che anche lei ha avuto pazienti che si sono trovati nella mia stessa situazione magari assunti a tempo indeterminato, non siamo entrati nel dettaglio.
Inizio della pagina Fine della pagina
Curioso
Inviato 2013-10-23 21:41 (#271142 - in risposta a #271141)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 3417
20001000100100100100
andrea ma la via del medico di famiglia no?

il mio paziente prende un farmaco per una malattia che dà reazione positiva. stop.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 21:44 (#271143 - in risposta a #271124)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
piertar - 2013-10-23 20:03

cavolo che bel problema. in teoria ha ragione ciro, ma tu andrea hai già fatto capire chiaramente che nn vuoi che lì al lavoro si sappia della tua sieropositività, allora se il test ce l'hai per domani o ti dai per malato domani e non ci vai o lo fai col rischio che tu risulti positivo. se domani nn ci vai, e nel frattempo ti fai togliere atripla puoi sperare che nel prossimo controllo che cmq ti faranno fare secondo me tra un mese tu risulti negativo. oppure se ci vai domani, e ti sottoponi al test a sto punto puoi aspettare il risultato e sperare che tu risulti negativo. io cmq al tuo posto cercherei di informarmi bene su che tipo di esame ti fanno, perché se è vero che possono risalire alla causa di questa positività, e quindi determinare se tu sei positivo al test causa farmaci o droghe, bè se ti fanno questo tipo di test, metti in conto che al lavoro lo sapranno comunque che tu prendi farmaci contro l'hiv, e quindi lo saprebbero che sei sieropositivo. a questo punto, oramai sputtanato, scusatemi il francesismo, se ti fanno storie perché sei hiv+ seguirei la strada della denuncia alle autorità. se invece nn ti fanno questo esame specifico, nel caso tu risulti positivo a sto punto forse sarebbe meglio per te passare per consumatore di stupefacenti, sperare che la tua azienda sia comprensiva, tu prometti di smettere, e al prossimo controllo, avendo nel frattempo cambiata terapia, risultare negativo.


il test lo ho fatto stamane mi hanno avisato ieri, ripeto per curiosita sono entrato a lavoro dallo smartphone in internet, e sono piombato in questo incubo che sto rivivendo come mi era successo 3 anni e mezzo fa. passare per consumatore di stupefacenti.. mamma mia. m toglierebbero da tutte le mansioni per qualche settimana, sputanamento generale, sono in un tunnel senza uscita.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 21:49 (#271144 - in risposta a #271127)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
Curioso - 2013-10-23 20:28

comunque la soluzione un pò è uscita:

certificato medico in assoluta privacy: tizio prende un medicinale che da falsi positivi per drug test. E come mai? non sono cazzi vostri.

a questo punto fai il test e non è detto che risulti positivo.


ciao drogato!!


sentito infettivologa.. mi rilasciano un certificato, dove prendo sustiva, o il principio attivo da presentare al medico di fabbrica, non possono dichiarare che prendo farmaci per altre patologie, e nessun medico comunque dichiareebbe il falso.. quindi anche quella pista risulta poco percorribile. tranne che non mi faccio un falso certificato, manometto timbri ecc ecc, ma penso che per queste cose.. vorrebbero approffondire, e potrei avere anche delle brutte denunce.
Inizio della pagina Fine della pagina
Curioso
Inviato 2013-10-23 21:50 (#271145 - in risposta a #271143)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 3417
20001000100100100100
ma ddai andrè il 99% dei manager pippa cocaina :-)

stai tranquillo.... al massimo penseranno che te fai na canna...
Inizio della pagina Fine della pagina
trucks
Inviato 2013-10-23 21:54 (#271146 - in risposta a #271145)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 2097
2000252525

andrea ma se il certificato lo presenti al medico di azienda anche se c'è il nome del principio attivo che ti frega... Tanto non può comunicare niente ai manager

dici che il medico non ti assume, ma che li fa lui i contratti? 

  ah... ma tu droghe non ne hai preso nelle ultime settimane, giusto? 

 



Composto da trucks 2013-10-23 21:59
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 21:57 (#271147 - in risposta a #271145)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
Curioso - 2013-10-23 21:50

ma ddai andrè il 99% dei manager pippa cocaina :-)

stai tranquillo.... al massimo penseranno che te fai na canna...




capisco che vuoi sdrammatizzare, ma non possono fare lavorare uno che fa uso di stupefacenti, anche se leggeri, altrimenti non farebbero neanche questi test.
Inizio della pagina Fine della pagina
Curioso
Inviato 2013-10-23 22:06 (#271148 - in risposta a #271147)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 3417
20001000100100100100
senti e la via del medico di famiglia?

senza far riferimento ad alcuna patologia accerta assunzione di farmaci che danno falsa positività=?
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 22:24 (#271149 - in risposta a #271146)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
trucks - 2013-10-23 21:54

andrea ma se il certificato lo presenti al medico di azienda anche se c'è il nome del principio attivo che ti frega... Tanto non può comunicare niente ai manager

dici che il medico non ti assume, ma che li fa lui i contratti? 

  ah... ma tu droghe non ne hai preso nelle ultime settimane, giusto? 

 



ma quali droghe... io non ho mai fumato, sono astemio, niente droghe... e sono anche eterossessule (per l'esatezza convivo da 6anni con una ragazza, che quando passeggia, me la guardano tutti da quanto e carina) a parte questo, che penso sia poco interessante... a proposito dei medici che non possono communicare niente ai manager, se leggi anche qui nel forum, ci sono tante testimanianze di siero+ che hanno fatto outing (non so se è un termine che si puo usare anche in queste circostanze) e che comunque alla fine la dirigenza e venuto a sapere la cosa.. ne ho letto piu di uno, guarda come dite voi, se fosse cosi semplice, io lo dico al medico e tutto finisce li.. non staremmo neanche a parlarne, il problema che la realtà e molto piu dura e difficile di quanto si possa immagginare, e ripeto.. per mia esperienza e per altre sentite dire, devo negare fino all'ultimo la sieropositività, il problema dell'hiv e propio questo, la cosa piu brutta, che devi far credere che sei sano in tutte le circostanze e negare sempre dal dentista, sul lavoro, con gli amici... con i familiari. e dura dirlo, dobbiamo nasconderci come degli appestati, e mi sa che sarà una condizione che ci porteremmo fino alla morte, facile sentire dire da medici, esperti ecc ecc che bisogna uscire allo scoperto che la colpa e di noi siero+ che ci ghettizziamo da soli, per capire certe cose, certe situazioni, bisogna provarle di persona ed esserci dentro.
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-23 22:24 (#271150 - in risposta a #271148)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Cmq andrea il sustiva dà un falso positivo per reazione crociata come gli antiinfiammatori e gli sciroppi tosse e gli antidepressivi etc etc. Pure uscisse positivo devi fare un test di controllo presso il sert o un laboratorio accreditato. Deve per forza essere più preciso e sensibile di quello di primo livello, cazzo uscirà che non c'è droga nel tuo corpo!!!
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 22:33 (#271151 - in risposta a #271150)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
silence® - 2013-10-23 22:24

Cmq andrea il sustiva dà un falso positivo per reazione crociata come gli antiinfiammatori e gli sciroppi tosse e gli antidepressivi etc etc. Pure uscisse positivo devi fare un test di controllo presso il sert o un laboratorio accreditato. Deve per forza essere più preciso e sensibile di quello di primo livello, cazzo uscirà che non c'è droga nel tuo corpo!!!


spero
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-23 22:39 (#271152 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
volevo ringraziarvi comunque tutti.. grazie per avermi risposto, e con i vs messaggi, mi avete dato le vs opinioni, vi siete interessati alle terapie che possono dare i problemi di cui ho parlato, siete stati comunque di conforto, e di vicinanza in questa non bella giornata, speriamo che fra una settimana possa darvi qualche bella notizia, e che questa rimanga solo una isolata brutta giornata. se qualcuno ha ancora qualche idea.. o se qualcuno legge in questi gg il mio post, continuate a scrivermi, grazie ancora.
Inizio della pagina Fine della pagina
trucks
Inviato 2013-10-23 22:53 (#271153 - in risposta a #271152)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 2097
2000252525
Ma si dai... abbi fiducia, però non gettare la spugna se dovesse essere poz o rimarrai sempre nel dubbio di non aver fatto il possibile! Azz ora servirebbe Ismaele!
Inizio della pagina Fine della pagina
ciro68
Inviato 2013-10-23 23:26 (#271154 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 2534
200050025
a proposito, ma che fine ha fatto?
ci manca tanto
Inizio della pagina Fine della pagina
trucks
Inviato 2013-10-23 23:44 (#271157 - in risposta a #271154)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 2097
2000252525
già...
Inizio della pagina Fine della pagina
Guy
Inviato 2013-10-24 06:00 (#271161 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Anche il ketoprofene dà falsi positivi al thc. E' un antidolorifico. In azienda puoi dire che prendi quello. Al laboratorio invece capiscono esattamente cosa hai preso ma puoi chiedere che non sia rivelata la molecola che ha causato la falsa positività, puoi chiedere che sia refertato solo una falsa positività!
Inizio della pagina Fine della pagina
io87
Inviato 2013-10-24 12:43 (#271172 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Ci fai sapere come è andata?
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-10-24 12:52 (#271173 - in risposta a #271161)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Elite Veteran

Messaggi inviati: 1088
1000252525
Andrea non puoi evitare il medico del lavoro, è lui che comunica gli esiti dei controlli. E' un medico a tutti gli effetti ed ha il dovere di osservare il segreto professionale, non siamo mica nel far west! SE dovesse essere falsamente positivo il tuo test il medico del lavoro ti invierà a fare un esame di controllo piu' raffinato, probabilmente al sert (è li' che fanno in genere questi esami) e in questo caso l'esame ricerca diversi tipi di droghe e non ci sono rischi di false positività. Quando avrai l'esito di questo secondo controllo il medico del lavoro riscontrerà soltanto che c'è stata una falsa positività e non hai nessun dovere di riferire quale farmaco prendi, anzi, meno dici e meglio è. Se ti chiedono se hai preso qualcosa, negli ultimi tempi, puoi dire vagamente che a volte prendi qualcosa per il mal di testa ma non ti ricordi cosa. E comunque stiamo ragionando su un SE.
Inizio della pagina Fine della pagina
piertar
Inviato 2013-10-24 20:07 (#271203 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


io sposo quella del ketoprofene che ti suggerisce guy
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-10-24 20:30 (#271212 - in risposta a #271203)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Elite Veteran

Messaggi inviati: 1088
1000252525
io invece me ne starei ben zitta, visto che sono sicura che non assumo droga. Eventualmente sono "loro" che devono dimostrare il contrario e, tutto sommato, meno dico e meno sospetti posso destare. A parte poi che nel caso di un falso positivo (e siamo sempre nel campo delle ipotesi) di solito non viene nemmeno comunicato ma viene ripetuto con un metodo piu' approfondito e solo in caso risultasse nuovamente positivo viene comunicato.  Come succede quando si fa il test hiv, per esempio. 
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-24 21:53 (#271230 - in risposta a #271212)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
che
osiana - 2013-10-24 20:30

io invece me ne starei ben zitta, visto che sono sicura che non assumo droga. Eventualmente sono "loro" che devono dimostrare il contrario e, tutto sommato, meno dico e meno sospetti posso destare. A parte poi che nel caso di un falso positivo (e siamo sempre nel campo delle ipotesi) di solito non viene nemmeno comunicato ma viene ripetuto con un metodo piu' approfondito e solo in caso risultasse nuovamente positivo viene comunicato.  Come succede quando si fa il test hiv, per esempio. 
l

la mia speranza e propio che,accada una cosa del genere, che automaticamente se risultassi poditivo facciano loro l esame pou approffondito, e che capiscano da soli che non ho preso droghe, ho avuto speriamo l idea di dire al medico che mi ha preso le urine, quando mi ha,chiesto se,assumevo farmaci..che ho avuto un poi di inflyenza e ho preso zerinol, ed altro, non ero ancora,informato e non sapevo cosa dire, in piu ho detto che ero in cura dal dentista e mi hanno fatto della anestesia .. magari propio quello mi puo aiutare e fanno nel csso di positiva dei test piu approffonditi.

scusate gli errori di ortografia. ma scrivo dallo smartphone, e non riesco a digitare bene, spero si capisca.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-24 21:57 (#271231 - in risposta a #271230)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
sperando pero che non sia un arma.a.doppio taglio.. che magari approfondendo la storia, non risalgono tramite le analisi alla terapia che prendo.. e li sono cazzi amari.
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-10-24 22:04 (#271232 - in risposta a #271231)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Elite Veteran

Messaggi inviati: 1088
1000252525
stai tranquillo Andrea, SE dovesser fare un esame di approfondimento risulterà negativo e nessuno andrà a cercare di identificare cosa possa aver causato una falsa positività. Cio' che conta è l'esito del test di conferma. Riguardo i farmaci secondo me piu' stai sul vago e meglio è, nel caso dovessero farti ripetere l'esame e ti chiedessero puoi dire che hai preso un calmante per mal di testa ma hai buttato la scatola. Meno cose dici e meno sospetti desti, oltretutto non ti esponi a possibilità di essere contraddetto. E poi chi si affanna a dare troppe spiegazioni è sempre un po' sospetto di coda di paglia, secondo me
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-24 22:05 (#271233 - in risposta a #271230)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Il test che hai fatto sull'urina è di screening, se risulta positivo va verificato in un laboratorio con apparecchiature specifiche e sofisticate. Capiranno certamente che non si tratta di droga perchè di droga non ne troveranno. La scusa dello sciroppo, dell'antiinfiammatorio e via discorrendo ti serve nel frattempo che venga fatto il secondo test.

Sul sito di un medico del lavoro ho letto che tu vieni avvertito subito del risultato positivo e vieni invitato a presentarti al sert o al laboratorio scelto dall'azienda per rilasciare la provetta per la conferma. Decreteranno che c'è stata una reazione crociata e quindi un falso positivo e tu ritornerai a fare il tuo lavoro tranquillamente.

Non dimenticarti di farti cambiare terapia però...se no l'anno prossimo siamo punto e accapo
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-10-25 07:06 (#271249 - in risposta a #271233)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
il ideale, sarebbe risultare negativo subito, se nob dovesse succedere e mi mandassero al sert o altro laboratorio, ci sarebbe il dubbio di dire prima del test che prendo retrovirali.. li bisognera vedere se sara il caso.. potrebbero segnarlo come la causa della mia prima positivita, o tentare il secondo errore nulla, ma se risultasse per errore ancora posi tivo sarebbrro problemi grossi,terzo cambio terapia.. ho paura che la maggior parte degli antiretrovirali possano dare queste falsita nei test.. altri cazzi., cosi mi ha detto un dottore, ho accennatto a complera con lui, e mi ha detto che si potrebbero avere stessi problemi...potrebbero, comunque un passo alla volta ora, anche perche se superassi ora a fine anno mi assumerebbero fisso, e li qualcosa cambierebbe, anche se comunque la mi patologia cerchero di tenerla nascosta, fino all ultimo., in qualunque caso..
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-25 07:27 (#271250 - in risposta a #271249)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
Andrea credo che l'argomento è stato trattato in tutti i suoi aspetti, anche le ipotesi più assurde sono state prese in considerazione. Ti è già stato detti che non rilevano la molecola del farmaco ma quelle degli stupefacenti, se non ce ne sono non rilevano nulla.

Non ci resta che asoettare il verdetto...
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-10-25 09:01 (#271255 - in risposta a #271249)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Elite Veteran

Messaggi inviati: 1088
1000252525

Andrea cerca di stare tranquillo sul lavoro e facci sapere ;-)

 

Inizio della pagina Fine della pagina
LucaAsti
Inviato 2013-10-25 23:20 (#271302 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Regular

Messaggi inviati: 53
2525
Reyataz Norvir e Truvada danno falsi positivi?
Grazie x la info
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-10-28 11:41 (#271458 - in risposta a #271302)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



1000500100252525
LucaAsti - 2013-10-25 23:20

Reyataz Norvir e Truvada danno falsi positivi?
Grazie x la info


No luca...non danno nessuna reazione crociata al drug test. Al momento solo il sustiva e quindi anche l'atripla potrebbero darne.
Inizio della pagina Fine della pagina
toscano8
Inviato 2013-11-02 05:10 (#271760 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Expert

Messaggi inviati: 1438
100010010010010025
Luogo: Firenze/Pisa
poi com'è andata andrea?
Inizio della pagina Fine della pagina
PresidenteLila
Inviato 2013-11-03 11:50 (#271830 - in risposta a #271249)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Regular

Messaggi inviati: 77
252525
andrea71 - 2013-10-25 07:06

il ideale, sarebbe risultare negativo subito, se nob dovesse succedere e mi mandassero al sert o altro laboratorio, ci sarebbe il dubbio di dire prima del test che prendo retrovirali.. li bisognera vedere se sara il caso.. potrebbero segnarlo come la causa della mia prima positivita, o tentare il secondo errore nulla, ma se risultasse per errore ancora posi tivo sarebbrro problemi grossi,terzo cambio terapia.. ho paura che la maggior parte degli antiretrovirali possano dare queste falsita nei test.. altri cazzi., cosi mi ha detto un dottore, ho accennatto a complera con lui, e mi ha detto che si potrebbero avere stessi problemi...potrebbero, comunque un passo alla volta ora, anche perche se superassi ora a fine anno mi assumerebbero fisso, e li qualcosa cambierebbe, anche se comunque la mi patologia cerchero di tenerla nascosta, fino all ultimo., in qualunque caso..


Ciao Andrea si speriamo che risulti negativo !
Mi scuso per il ritardo ma prima di risponderti ho cercato di reperire informazioni di come funziona l'esame dell'urina.
Mi sono informata dal medico del lavoro della azienda metalmeccanica per la quale lavoro che esegue questi test.

Se un test da noi risulta positivo a cannabis o a altre droghe la segnalazione viene fatta direttamente al sert che chiama la persona per un colloquio.
Nel caso invece di un test positivo perché una persona usa farmaci legali (dichiarati dalla persona) che alterano l'esito del test. Il campione ( non tutto viene utilizzato per il primo test) viene mandato in un altro laboratorio con la segnalazione del nome farmaco assunto e il laboratorio fa una ricerca mirata nelll'urina per cercare la molecola specifica per cercare di capire che la positività sia legata a quella molecola specifica.

Per questo motivo certificati medici che dichiarino assunzioni generiche di farmaci senza specificarne il nome non vengono tenute in considerazione perché non permetterebbero di risalire alla molecola.

Ovviamente il medico che ho consultato ci ha tenuto ad assicurarmi sul loro obbligo di segreto professionale.
Mi ha ripetuto varie volte che loro stanno facendo un esame dell'urina per cercare droghe. Non stanno valutando lo stato di salute delle persone.

Quindi nel caso risultasse positivo il tuo primo test non vedo altre soluzione che dire la verità. Contare sul codice deontologico del medico.
Come già saprai in Italia la legge 135 vieta discriminazioni sul luogo di lavoro ecc..

Esistono anche casi vedi il mio di aziende che non discriminano. Io non nascondo il mio stato sierologico sul luogo di lavoro.

Nel caso invece il medico non si comportasse bene e l'azienda ti facesse storie …riparliamone.

Tienici aggiornati e in bocca al lupo
alessandra
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-11-04 12:32 (#271855 - in risposta a #271830)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
allora non ci siamo capiti.. io al medico dell azienda, non voglio dire nulla, ed inutile che mi parlate di segreto professionale ecc ecc, al momento dellassunzione.ho dichiarato che non prendevo farmaci e non era vero, quindi loro si possono rifare sulle mie dichiarazioni firmate, quando vogliono, fatte presto voi a parlare di segreto professionale, e di leggi contro le discrimazioni, bisogna viverle.certe cose.. lsto aspettando con ansia esito che mi daranno questi gg, ho deciso.di continuare a negare e richiedere un controtest.. quando.nel caso mi manderanno a fare le controanalisi, portero il.foglio dell ospedale.dove ce.scritto che sono in cura con atripla, specificando che non voglio assolutanente che in azienda non si debba sapere nulla, compreso il medico.. e l unica cosa ch emi e rimasta da fare., perch enon vorrei ch eha un secondo test risultassi positivo.. quindi lo diro o al sert o altro laboratorio, pregandoli di coprirmi in qualche modo, magari al sert hanno avuto a che fare gia con altri casi simili e sanno come comportarsi.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-11-05 23:15 (#271958 - in risposta a #271203)
Soggetto: Re: disperato...aiuto


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
questo pomeriggio, mi hanno consegnato gli esiti... per fortuna tutto negativo, ora non vorrei che pensiate che mi sono messo piu preoccupazioni di quante ce ne fossero, vi posso assicurare, che mi sono informato presso alcuni infettivologi e su internet trovate tante pubblicazioni, dove danno una probabilita alta di falsificazione del test drug, premesso questo a parte che l'ansia e la preoccupazione accumulata sicuramente mi ha fatto perdere qualche anno di vita per fortuna tutto e bene, quel che finisce bene.
le cause che non si sia falsificato il test possono essere piu di una, ora perche siete stati cosi carini e gentili a darmi informazioni, e a cercare le possibili soluzioni, spieghero nel dettaglio tutto quello che e successo quella mattinata anche perche forse per delle fortune, o altri accorgimenti di cui vi parlero ora hanno permesso questo finale.
perche il test e risultato negativo?
1) forse doveva andare cosi, e non sempre gli antiretrovirali falsificano il test rendendolo positivo alla cannabis
2) la notte prima, non ho preso la pastiglia, ed e stata una cosa casuale, mi succede 1 volta al mese al max, la notte avevo un po di accidita di stomaco, e ho deciso di non prenderla, premetto che sapevo che avrei fatto il test verso le 12 00 della mattina seguente, ma non sapevo ancora che Atripla avrebbe potuto farmi risultare positivo, quindi la notte prima non ho preso la pastiglia e forse mi ha permesso di disontissicarmi un po dal medicinale, che in teoria rimarebbe in circolo 24 h, puo avermi salvato questa casualita... chi lo sa!
3) la mattina come ho letto su internet che avrei corso dei rischi, preso dal panico ho incominciato a bere acqua, mi saro bevuto almeno 4 lt di acqua, dalle 8 alle 12, e mi saro svutato la vescica almeno 4 volte, anche questo forse in minima parte ha aiutato.
4) e questa e la parte piu drammatica, preso dal panico ho chiamato la mia ragazza, spiegato il tutto, e anche lei ha capito quello che stavo passando, cosi mi ha proposto di venire nel posto dove lavoro e di consegnarmi un flaccone con le sue urine di nascosto, io in un primo momento ho pensato che non fosse possibile fare uno scambio naturalmente al momento di fare le urine , infatti pensavo ci fosse un medico che almeno dietro avrebbe controllato, come e giusto che accadesse, dopo un primo rifiuto del suo aiuto da parte mio, la ho richiamato e deciso a tentare il tutto per tutto... avrei tenuto la sua provetta con le urine nella giacca, e utilizzata solamente se fosse stato possibile, lei ha fatto un miracolo a ad uscire dal suo ufficio passare in farmacia a comprare il flaccone, andare in un bagno di una bar, fare urine e portarmele a 30 km di distanza, in orario di punta in meno di 40 min, che dire e stato un angelo, anche perche dopo averle fatto correre il rischio di rimanere infetta i 3 anni fa.. sta vivendo con me tutti questi calvari dovuti alla malattia, terapie ecc ecc, e devo dire che forse averla con me è la cosa piu bella. che mi poteva accadere davanti a questa disgrazia.
ma non e tutto, lei mi ha portato un flacconcino di sue urine, io sono uscito e l'ho preso.. il medico, strano faceva entrare nel bagno, e permetteva anche che uno s ichiudesse a chiave, cosa abbastanza strana, visto il tipo del test, ma il problema e stato un altro, i flacconcini che mi hanno consegnato sono stati tre, io invece ne avevo solo uno suo, quindi ho diviso l'urina della mia ragazza nei 3 flacconi.. quindi il 30% di urine era il suo il 70% il mio, vi sembrera che stia raccontando un film, invece e tutto vero, nei miei post precedenti ho ommesso tutte queste cose, perche ho voluto aspettare l esito del test.
Ora pensate voi, a quel che e pottuto accadere, ogniuno avra la sua teoria, la mia è che doveva andare cosi, e cosi e andata. poi se una cosa ha influenzato in maniera determinante il tutto non lo sapremmo mai.

grazie ancora a tutti.
Inizio della pagina Fine della pagina
pippo79
Inviato 2013-11-06 07:51 (#271972 - in risposta a #271958)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Member

Messaggi inviati: 25
25
Strano però... di solito quando fanno questo test in azienda lo fanno al momento. Nel senso che fai l urina consegni il flaconcino e il medico mette dentro un tampone e a seconda del colore che che assume si ve se sei positivo (alle droghe) o no. Ma il tutto viene fatto al momento
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-11-06 10:28 (#271977 - in risposta a #271086)
Soggetto: RE: disperato...aiuto - drug test sul lavoro



1000500100252525
Andrea, io credo che nulla di tutto quello che hai fatto è servito a rendere negativo il drug test, anzi delle due hai rischiato di incappare nel penale inutilmente. Se mi permetti, a confronto della dichiarazione di sieropositività, è un dramma e avresti comunque perso il lavoro con l'aggravamente di fare fatica a trovarne un'altro.

Il sustiva "potrebbe" interferire con il drug test, nel tuo caso semplicemente non lo ha fatto. Resta in circolo un mese e non 24 ore.

Ti è andata bene in ogni senso e sono contenta per te...ma io la prossima volta ci penserei bene prima di fare quello che hai fatto.
Inizio della pagina Fine della pagina
Guy
Inviato 2013-11-06 12:08 (#271985 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Secondo me è andata così perché la positività non è automatica. Come ti avevo raccontato, quando avevo fatto il test per la patente (capello e urine) era uscito negativo anche a me e assumo sustiva. Il foglietto illustrativo dice infatti "può dare" e non "dà".

Composto da Guy 2013-11-06 12:10
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-11-06 12:08 (#271986 - in risposta a #271977)
Soggetto: RE: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
silence® - 2013-11-06 10:28

Andrea, io credo che nulla di tutto quello che hai fatto è servito a rendere negativo il drug test, anzi delle due hai rischiato di incappare nel penale inutilmente. Se mi permetti, a confronto della dichiarazione di sieropositività, è un dramma e avresti comunque perso il lavoro con l'aggravamente di fare fatica a trovarne un'altro.

Il sustiva "potrebbe" interferire con il drug test, nel tuo caso semplicemente non lo ha fatto. Resta in circolo un mese e non 24 ore.

Ti è andata bene in ogni senso e sono contenta per te...ma io la prossima volta ci penserei bene prima di fare quello che hai fatto.



si e andata bene, ma come ho gia detto, quando sei disperato, non capisci neanche quello che fai, e oggi perdere un posto di lavoro per hiv e tutto quello che ce dietro, sarebbe stato molto pesante. credimi.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-11-06 12:11 (#271987 - in risposta a #271972)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
pippo79 - 2013-11-06 07:51

Strano però... di solito quando fanno questo test in azienda lo fanno al momento. Nel senso che fai l urina consegni il flaconcino e il medico mette dentro un tampone e a seconda del colore che che assume si ve se sei positivo (alle droghe) o no. Ma il tutto viene fatto al momento


non viene fatto al momento.. almeno dove lavoro io, ti avvisano un giorno prima, la cosa strana e che ti faciano entrare in bagno, possa chiuderti a chiave e fare quel che vuoi.
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-11-06 12:13 (#271988 - in risposta a #271986)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro



1000500100252525
Si andrea lo capisco...ma se si fossero accorti dell'urina manomessa saresti incappato nel penale e con una denuncia penale di questo genere forse trovare un altro lavoro sarebbe stato ancora più complicato che se avessi dichiarato la positività.
Inizio della pagina Fine della pagina
andrea71
Inviato 2013-11-06 13:06 (#271990 - in risposta a #271988)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Veteran

Messaggi inviati: 135
10025
silence® - 2013-11-06 12:13

Si andrea lo capisco...ma se si fossero accorti dell'urina manomessa saresti incappato nel penale e con una denuncia penale di questo genere forse trovare un altro lavoro sarebbe stato ancora più complicato che se avessi dichiarato la positività.


mi sa che per il lavoro non cambiava nulla... l avrei perso comunque, e per la denuncia avrei spiegato i motivi per cui l ho fatto, sicuramente non mi avrebbero assunto, ma avrebbero capito la situazione, e poi non e detto che avrei scambiato l urina, l ho fatto solo perche c era la possibilita, poi loro se non mi coglievano sul fatto non potevano comunque dire nulla.
Inizio della pagina Fine della pagina
pippo79
Inviato 2013-11-06 13:32 (#271991 - in risposta a #271990)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Member

Messaggi inviati: 25
25
Non metto in dubbio. Nella mia azienda mi avvisano il giorno prima x il giorno dopo però fanno tutto al momento. Ogni azienda avrà un metodo diverso di operare
Inizio della pagina Fine della pagina
pippo79
Inviato 2013-11-06 13:38 (#271993 - in risposta a #271990)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Member

Messaggi inviati: 25
25
Poi il discorso che ti puoi chiudere a chiave in bagno non lo trovo singolare. Anche da me fan così. Il tutto cambia se fai le urine per la patente. Li o hai il medico che ti guarda a 1 metro di distanza oppure vai in bagno ma con la telecamera.
Inizio della pagina Fine della pagina
piertar
Inviato 2013-11-06 13:53 (#271999 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


grande andrea, sono contento per come si è chiusa la faccenda( è chiusa no?). intanto ti ringrazio per avercela raccontata, l'ho seguita con molto interesse.e poi ,sai che ti dico? hai fatto benissimo a mettere l'urina della tua ragazza. come dice silence se ti scoprivano passavi guai, ma come avrebbero potuto scoprirlo? mica si distingue se l'urina è di un altro, no? a mio modesto parere anche l'aver bevuto tantissimo ha purificato le vie urinarie, e chissà che non t'abbia aiutato seriamente a nascondere il farmaco. comunque, bene così e buona fortuna
Inizio della pagina Fine della pagina
pippo79
Inviato 2013-11-06 16:28 (#272021 - in risposta a #271086)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro


Member

Messaggi inviati: 25
25
Comunque almeno nella mia azienda le urine se sei o se usi carrelli elevatori SONO OBBLIGATORIE ogni anno nel senso che alla visita del lavoro te le farà sempre di routine. Non x madarti in paranoia ma é la verità
Inizio della pagina Fine della pagina
osiana
Inviato 2013-11-07 16:22 (#272081 - in risposta a #271999)
Soggetto: Re: disperato...aiuto - drug test sul lavoro



Elite Veteran

Messaggi inviati: 1088
1000252525
bene Andrea, sono contenta per come si è conclusa questa faccenda, anche se il mio intuito mi diceva che sarebbe andata bene!!     in bocca al lupo per la tua carriera lavorativa, allora! 

Composto da osiana 2013-11-07 16:23
Inizio della pagina Fine della pagina
PresidenteLila
Inviato 2013-11-07 18:40 (#272085 - in risposta a #271958)
Soggetto: Re: disperato...aiuto



Regular

Messaggi inviati: 77
252525
andrea71 - 2013-11-05 23:15

questo pomeriggio, mi hanno consegnato gli esiti... per fortuna tutto negativo, ora non vorrei che pensiate che mi sono messo piu preoccupazioni di quante ce ne fossero, vi posso assicurare, che mi sono informato presso alcuni infettivologi e su internet trovate tante pubblicazioni, dove danno una probabilita alta di falsificazione del test drug, premesso questo a parte che l'ansia e la preoccupazione accumulata sicuramente mi ha fatto perdere qualche anno di vita per fortuna tutto e bene, quel che finisce bene.
le cause che non si sia falsificato il test possono essere piu di una, ora perche siete stati cosi carini e gentili a darmi informazioni, e a cercare le possibili soluzioni, spieghero nel dettaglio tutto quello che e successo quella mattinata anche perche forse per delle fortune, o altri accorgimenti di cui vi parlero ora hanno permesso questo finale.
perche il test e risultato negativo?
1) forse doveva andare cosi, e non sempre gli antiretrovirali falsificano il test rendendolo positivo alla cannabis
2) la notte prima, non ho preso la pastiglia, ed e stata una cosa casuale, mi succede 1 volta al mese al max, la notte avevo un po di accidita di stomaco, e ho deciso di non prenderla, premetto che sapevo che avrei fatto il test verso le 12 00 della mattina seguente, ma non sapevo ancora che Atripla avrebbe potuto farmi risultare positivo, quindi la notte prima non ho preso la pastiglia e forse mi ha permesso di disontissicarmi un po dal medicinale, che in teoria rimarebbe in circolo 24 h, puo avermi salvato questa casualita... chi lo sa!
3) la mattina come ho letto su internet che avrei corso dei rischi, preso dal panico ho incominciato a bere acqua, mi saro bevuto almeno 4 lt di acqua, dalle 8 alle 12, e mi saro svutato la vescica almeno 4 volte, anche questo forse in minima parte ha aiutato.


4) e questa e la parte piu drammatica, preso dal panico ho chiamato la mia ragazza, spiegato il tutto, e anche lei ha capito quello che stavo passando, cosi mi ha proposto di venire nel posto dove lavoro e di consegnarmi un flaccone con le sue urine di nascosto, io in un primo momento ho pensato che non fosse possibile fare uno scambio naturalmente al momento di fare le urine , infatti pensavo ci fosse un medico che almeno dietro avrebbe controllato, come e giusto che accadesse, dopo un primo rifiuto del suo aiuto da parte mio, la ho richiamato e deciso a tentare il tutto per tutto... avrei tenuto la sua provetta con le urine nella giacca, e utilizzata solamente se fosse stato possibile, lei ha fatto un miracolo a ad uscire dal suo ufficio passare in farmacia a comprare il flaccone, andare in un bagno di una bar, fare urine e portarmele a 30 km di distanza, in orario di punta in meno di 40 min, che dire e stato un angelo, anche perche dopo averle fatto correre il rischio di rimanere infetta i 3 anni fa.. sta vivendo con me tutti questi calvari dovuti alla malattia, terapie ecc ecc, e devo dire che forse averla con me è la cosa piu bella. che mi poteva accadere davanti a questa disgrazia.
ma non e tutto, lei mi ha portato un flacconcino di sue urine, io sono uscito e l'ho preso.. il medico, strano faceva entrare nel bagno, e permetteva anche che uno s ichiudesse a chiave, cosa abbastanza strana, visto il tipo del test, ma il problema e stato un altro, i flacconcini che mi hanno consegnato sono stati tre, io invece ne avevo solo uno suo, quindi ho diviso l'urina della mia ragazza nei 3 flacconi.. quindi il 30% di urine era il suo il 70% il mio, vi sembrera che stia raccontando un film, invece e tutto vero, nei miei post precedenti ho ommesso tutte queste cose, perche ho voluto aspettare l esito del test.
Ora pensate voi, a quel che e pottuto accadere, ogniuno avra la sua teoria, la mia è che doveva andare cosi, e cosi e andata. poi se una cosa ha influenzato in maniera determinante il tutto non lo sapremmo mai.

grazie ancora a tutti.


Fantastico epilogo molto molto bene adesso però io ti consiglio di cambiare Atripla non ti puoi permettere ancora uno stress del genere. La tua ragazza è un tesoro
Inizio della pagina Fine della pagina
silence®
Inviato 2013-11-07 19:01 (#272086 - in risposta a #271086)
Soggetto: RE: disperato...aiuto - drug test sul lavoro



1000500100252525
Andrea mi devo ricredere!!! Menomale che hai scritto per bene tutti gli espedienti...adesso ne potranno usufruire tutti
Inizio della pagina Fine della pagina