HOME
CHI SIAMO - ABOUT US
AREE
INFO AIDS
INIZIATIVE
PROGETTI
ARCHIVIO
GALLERIA
SEDI
COME SOSTENERCI
LINK

Sede nazionale legale
e operativa
Via Varesina, 1
22100 Como


CONTATTI

 

 
CHI SIAMO

Mission e attività Organizzazione Collaborazioni & Networking About us

LILA, Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, è un'associazione senza scopo di lucro nata nel 1987 che agisce sull'intero territorio nazionale attraverso le sue sedi locali. È costituita da una federazione di associazioni e gruppi di volontariato composti da persone sieropositive e non, volontari e professionisti.
È organizzata attraverso una sede nazionale, con aree di servizio finalizzate alla prevenzione, alle terapie, alla riduzione del danno, alla prostituzione, al carcere, alla difesa dei diritti.
La sede nazionale opera per uno sviluppo delle politiche sociosanitarie e per la crescita delle sedi locali che agiscono a livello regionale, provinciale e cittadino.
LILA collabora con altre associazioni non governative italiane ed europee, e con le principali istituzioni nazionali ed internazionali.

LA MISSION
Promuovere e tutelare il diritto alla salute, affermare principi e relazioni di solidarietà, lottare contro ogni forma di violazione dei diritti umani, civili e di cittadinanza delle persone sieropositive o con Aids e delle comunità più colpite dall’infezione.
Promuovere il protagonismo, la diretta responsabilità e la piena partecipazione alla vita sociale e civile delle persone HIV sieropositive e con AIDS, ispirandosi anche ai “Principi di Denver”. Un vero e proprio manifesto scritto a Denver (Colorado) nel 1983 dagli attivisti americani riuniti ad un incontro nazionale sponsorizzato dal Lesbian and Gay Health Education Foundation.
Proporre politiche culturali, sociali, preventive e sanitarie intorno alle tematiche dell’infezione del virus HIV, capaci di suscitare risposte concrete al superamento delle diverse problematiche inerenti all’AIDS.

VALORI E PRINCIPI
I nostri principi e le metodologie di intervento si basano sul riconoscimento dei singoli e delle comunità, seguendo l'approccio della sospensione del giudizio e del rispetto dei differenti stili di vita, orientamenti sessuali, ideologie, religioni, scelte terapeutiche e delle differenze di genere.
Agiamo nel rispetto della confidenzialità e dell'anonimato delle persone, siano esse al di fuori o all'interno della federazione.
Ci adoperiamo per mantenere la nostra autonomia di azione e l'indipendenza politica ed economica. Anche per questo LILA, fin dalla sua nascita, ha scelto di non richiedere né ricevere contributi dalle aziende farmaceutiche.
Siamo un’associazione GIPA - Great Involvement People with HIV/AIDS -, principio stilato dall'UNAIDS che mira ad accrescere la partecipazione e responsabilizzazione delle persone che vivono con l’HIV nella difesa dei propri diritti e nei processi decisionali della loro vita, così da ampliare anche la qualità e l'efficacia della lotta contro l’AIDS. Per le associazioni ciò significa avere al proprio interno persone sieropositive rappresentate negli organi politici e decisionali.

Statuto della Lila Nazionale 

 

Altri documenti ai quali ci ispiriamo

Legge 135 
Legge del 5 giugno 1990, n. 135 “Programma di interventi urgenti per la prevenzione e la lotta contro l'AIDS”.
Una passo importante per  contrastare la diffusione delle infezioni da HIV, assicurare l’idonea assistenza alle persone affette da AIDS e tutelare i diritti della persone HIV positive in Italia.

Dichiarazione di Durban
Pietra miliare e manifesto della XIII Conferenza Internazionale sull'AIDS svoltasi nel 2000 a Durban. Si basa sulla evidenza scientifica che è l’HIV a provocare l’AIDS, che la terapia antiretrovirale è efficace e che l’accesso ai trattamenti per la cura dell’HIV/Aids è un diritto universale.

Dichiarazione di Vienna
La dichiarazione ufficiale della XVIII Conferenza mondiale sull’Aids (AIDS2010) è un documento scientifico che promuove l’approccio scientifico basato sull’evidenza anche nelle politiche in materia di droga. Redatta da esperti internazionali è stata promossa da alcuni dei principali organismi scientifici a livello mondiale contro l’HIV e sulle politiche sulla droga.
 

  Prima edizione Bilancio Sociale
Il bilancio sociale è un'occasione di confronto sull'impatto sociale delle nostre attività e uno strumento di grande importanza che indirizza in maniera trasparente e efficiente il nostro lavoro.
Come tutte le prime esperienze, questa edizione non si può considerare "completa". Piuttosto, rappresenta una prima tappa fondamentale all'interno di un percorso che porterà al miglioramento del processo di rendicontazione sociale e della struttura del documento, anche attraverso il coinvolgimento dei soggetti portatori d'interesse.
Bilancio sociale




Attività

Informazione
Ci rivolgiamo a tutta la popolazione e soprattutto ai/alle giovani intervenendo nelle scuole e nei luoghi di aggregazione; a persone tossicodipendenti avvicinandole nelle piazze, attuando, insieme ai servizi pubblici, strategie di riduzione del danno; alle persone che si prostituiscono fornendo strumenti per contrattare con i clienti; a persone detenute e personale di polizia penitenziaria nelle carceri.

SolidarietA' e assistenza
I Centralini Telefonici Aids delle sedi locali forniscono un servizio di counselling, informativo e di sostegno, e di tutela legale a chiunque scelga di parlare nel rispetto del più totale anonimato. Si possono richiedere colloqui individuali con medici, psicologi, esperti legali nonché partecipare a gruppi di auto-aiuto aperti alle persone sieropositive, ai loro partner e ai loro famigliari.

Riduzione del Danno
Gli operatori della LILA, nelle diverse sedi locali, intervengono nei quartieri, nelle zone, in strada, per informare, prevenire e assistere laddove più alto è il rischio di contrarre il virus HIV e altre malattie a trasmissione ematica e sessuale. Le Unità Mobili sono gli strumenti più adeguati per raggiungere tutti coloro che altrimenti non potrebbero accedere facilmente ad informazioni utili per preservare la propria e l'altrui salute; in particolare modo verso i tossicodipendenti attivi e le persone dedite alla prostituzione in quanto gruppi fortemente stigmatizzati. Si tratta di pulmini attrezzati, adatti a garantire la massima riservatezza a coloro che richiedano indicazioni e consigli. Le modalità di approccio sono attuate secondo un protocollo ben preciso e collaudato da anni di esperienza. Viene distribuito, materiale informativo multilingua insieme a quello di profilassi, in particolare siringhe e preservativi allo scopo di intervenire sulla modifica dei comportamenti a rischio, vengono inoltre fornite informazioni sui servizi pubblici ai quali poter accedere: consultori, Sert, Case Alloggio, Comunità.

Prevenzione
Dal 1987 sviluppiamo campagne di sensibilizzazione e di educazione sanitaria. Progettiamo con le realtà territoriali del pubblico e del privato sociale interventi mirati, attraverso materiali con linguaggi specifici e distribuiamo direttamente strumenti di profilassi, siringhe, preservativi, ecc.

Formazione
Proponiamo corsi di formazione a operatori dei servizi pubblici, del privato sociale, del volontariato a scuole di ogni tipo, a sindacalisti e amministratori locali. Diamo aggiornamenti, metodologie e strumenti per svolgere un corretto ed efficace lavoro nelle diverse realtà.

Difesa dei diritti
Attraverso i centralini delle nostre sedi interveniamo sui casi di discriminazione e violazione della legge 135/90, denunciando i soprusi, attivando difese legali a favore delle persone sieropositive.

Ricerca e policy
LILA agisce all’interno di network nazionali e internazionali che hanno per scopo l'interazione delle comunità dei pazienti con il mondo della ricerca scientifica. Promuove e partecipa a ricerche psicosociali. Interagisce e collabora con istituzioni nazionali e internazionali.
Le collaborazioni della Lila Nazionale sono consultabili al link collaborazioni & networking.

I progetti più significativi della Federazione Lila sono pubblicati alla sezione "Progetti"

 

 

 

[web design: Cliccaquì]