HOME
CHI SIAMO - ABOUT US
AREE
INFO AIDS
INIZIATIVE
PROGETTI
ARCHIVIO
GALLERIA
SEDI
COME SOSTENERCI
LINK

Sede nazionale legale
e operativa
Via Varesina, 1
22100 Como


CONTATTI

 

 
ARCHIVIO
Comunicati stampa Documentazione


Documentazione
Prevenzione

Titolo:

Getting to zero": la declinazione per l'Italia

Data: 1 dicembre 2011
Autore:

Lila

Abstract:

Zero nuove infezioni, zero discriminazioni, zero morti Aids-correlate. Questo significa "Getting to zero", slogan della Giornata mondiale di lotta contro l'Aids del 1° dicembre 2011.

Leggi il documento (formato PDF, 112 Kb)


Titolo:

ARV e prevenzione: PreP topica e sistemica

Data: 14 maggio 2011
Autore:

Simone Marcotullio – Nadir Onlus

Abstract:

Slide della relazione presentata a Como al Seminario formativo per i soci della federazione nazionale LILA.

Leggi il documento (formato PDF, 8788 Kb)


Titolo:

Prevenzione dell’HIV e delle Infezioni Sessualmente Trasmesse nei Maschi che fanno Sesso con altri Maschi (MSM)

Data: 14 maggio 2011
Autore:

Giulio Maria Corbelli – European Aids Treatment Group EATG

Abstract:

Slide della relazione presentata a Como al Seminario formativo per i soci della federazione nazionale LILA.

Leggi il documento (formato PDF, 3515 Kb)


Titolo:

La nuova strategia svizzera: Programma nazionale HIV e altre infezioni sessualmente trasmissibili 2011 – 2017 (PNHI)

Data: 14 maggio 2011
Autore:

Luciano Ruggia – Segretario scientifico della Commissione federale svizzera per i problemi legati all’Aids (CFPA) Ufficio federale della sanità pubblica UFSP

Abstract:

Slide della relazione presentata a Como al Seminario formativo per i soci della federazione nazionale LILA. E' inoltre disponibile il video della relazione dell'autore (sintesi) a questo indirizzo http://bit.ly/nKzfC8

Leggi il documento (formato PDF, 4396 Kb)


Titolo:

COSA PENSA LA LILA DELLA PREP

Data: 30 novembre 2010
Autore:

Lila

Abstract:

La PrEp (pre-exposure prophylaxis, la profilassi pre-esposizione) può essere una modalità di prevenzione in situazioni a rischio di Hiv? La Lila spiega e commenta lo studio internazionale “iPrEx” appena pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Leggi il documento (formato PDF, 78 Kb)


Titolo:

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE FEDERALE SVIZZERA PER I PROBLEMI LEGATI ALL’AIDS (CFA)

Data: luglio/agosto 2008
Autore:

P. Vernazza, B. Hirschel, E. Bernasconi, M. Flepp

Abstract:

La comunicazione, chiara e sintetica, spiega come le persone sieropositive, non affette da altre malattie sessualmente trasmissibili e sottoposte ad ART efficace, non trasmettono l’infezione da HIV per via sessuale. Questo non modifica le strategie di prevenzione generali, ma permette una migliore qualità della vita per le coppie siero discordanti e assume anche una rilevanza giurisprudenziale.

Leggi il documento (formato PDF, 230 Kb)


Titolo: TERAPIA E TRASMISSIONE DELL’HIV: 2 TEMI COLLEGATI
Data: Giugno 2009
Autore: Position Paper di LILA e NADIR
Abstract:

Position Paper comune di Lila e Nadir affinché oggi si ridefiniscano le condizioni del rischio di trasmissione del virus HIV e si sappia quali sono i comportamenti sessuali sufficientementeprotetti per migliorare la qualità della vita delle persone che vivono con HIV e delle coppie sierodiscordanti.

Leggi il documento (formato PDF, 6744 Kb)

Titolo: ACCESSO E BARRIERE AL FEMIDOM
Data: marzo 2009
Autore: José Rojas Lima e Silva (Lila)
Abstract:

Perché il preservativo femminile è così poco diffuso in Italia? Quali sono le considerazioni evidenziate dal suo utilizzo negli altri Paesi? I benefici per chi lo usa e per la salute pubblica, anche in termini di diritti umani, sono inestimabili

Leggi il documento (formato PDF, 52 Kb)

Titolo: FEMIDOM - UN ESEMPIO IN EUROPA
Data: marzo 2009
Autore:

Redazione Lila

Abstract:

In Francia, fin dal 1997, il profilattico femminile è uno strumento largamente utilizzato dalle singole donne o all’interno delle coppie.

Leggi il documento (formato PDF, 12 Kb)

Titolo: LA PREVENZIONE OGGI
Data: agosto 2008
Autore: Alessandra Cerioli (Lila)
Abstract: Le Nuove Tecnologie di Prevenzione (NTP) consistono in un approccio biomedico sinergico su più fronti volto a ridurre il rischio d’infezione. Non ci sono ancora dati affidabili per i vaccini in sperimentazione, nel frattempo gli unici strumenti validi  sono il profilattico maschile e femminile, la circoncisione maschile, la terapia antiretrovirale durante la gravidanza.
Leggi il documento (formato PDF, 47 Kb)

Titolo: BREVE STORIA DELLA PREVENZIONE AL VIRUS
Data: agosto 2008
Autore: Alessandra Cerioli (Lila)
Abstract:

Ripercorrendo la storia, emerge chiaramente un dualismo controproducente che ha coinvolto molti dei settori impegnati nella lotta all'HIV/AIDS. Questa contrapposizione di opinioni, tuttora presente, riguarda in particolare le strategie di prevenzione e non permette la sinergia sanitaria e politica necessaria per vincere la lotta contro il virus.

Leggi il documento (formato PDF, 37 Kb)

Titolo: 8 marzo: le donne sono in festa?
Data: 7 marzo 2006
Autore: Ufficio Stampa Lila Nazionale
Abstract: A dicembre 2005 le donne sieropositive all’Hiv nel mondo erano 17 milioni e mezzo; in Italia le donne in Aids sono circa 12.300, di cui oltre il 60% tra i 20 e i 40 anni. Nell’ultimo anno, oltre il 40% dei nuovi contagi femminili sono avvenuti a causa di rapporti sessuali non protetti e, nella maggior parte dei casi, l’infezione è stata trasmessa dal proprio partner fisso. Questi i dati, l’analisi purtroppo sembra essere fin troppo facile: la protezione di se stesse nei rapporti sessuali non è certo una pratica diffusa tra le donne. Ma quali sono le cause?
Leggi il documento (formato PDF, 40 Kb)

Titolo: Il preservativo femminile
Data: 7 marzo 2006
Autore: Dominique Thiery
Abstract: D’accordo: a prima vista non è molto eccitante a cominciare dal nome “Femidom” che sa di medicinale, ma anche il suo aspetto non è il massimo: una sorta di piccolo guanto trasparente senza dita che non invita di certo ad usarlo. Ma se alcune donne non ne sono state sedotte, quasi tutte invece trovano formidabile il fatto che esista qualcos’altro con cui proteggersi.
Leggi il documento (formato PDF, 42 Kb)

Titolo: Reinventare il femminismo per combattEre l'AIDS
Data: 27 novembre 2005
Autore: Beatrice Busi (ricercatrice universitaria e femminista)
Abstract: Articolo pubblicato nella settimana che precede il 1 dicembre 2005 nell'inserto "Queer" supplemento culturale di Liberazione. Tratta di prevenzione e sessualità femminile «I discorsi sulla prevenzione restano prigionieri di vecchie dicotomie: donne senza sessualità/uomini irresponsabili; donne senza desiderio/uomini incapaci di controllarlo. Vale a dire che ancora oggi la vita sessuale delle donne ha difficilmente diritto di cittadinanza».
Leggi il documento (formato PDF, 49 Kb)

Titolo: Preservativo femminile: Un valido strumento di protezione
Data: settembre 2005
Autore: Consulta Mondiale per il Preservativo femminile; traduzione a cura di Ilaria Carlini
Abstract: La Consulta Mondiale per il Preservativo femminile ha riunito nel settembre 2005 100 interlocutori provenienti da 15 paesi per riesaminare l’attuale situazione scientifica del preservativo femminile e dei programmi ad esso relativi, nonché per sviluppare programmi che creino un sostegno attorno alla promozione e alla distribuzione del preservativo femminile come valida alternativa per la protezione di donne e uomini. presentazioni della conferenza consultabili su: www.path.org/projects/womans_condom_gcfc2005.php
Leggi il documento (formato PDF, 54 Kb)

Titolo: La viltà del barebacker
Data: dicembre 2004
Autore: Filippo Manassero, Presidente Lila Nazionale
Abstract: Articolo pubblicato sul numero novembre/dicembre della rivista CASSERO – gay lesbian center dell’ARCIGAY IL CASSERO per lo speciale sul 1° dicembre – giornata mondiale per la lotta contro l’aids. Tratta del fenomeno del bareback, che significa letteralmente “montare a cavallo senza sella”.
Leggi il documento (formato PDF, 50 Kb)

Titolo: il profilattico nell'era dell'aids
Data: settembre 2003
Autore: Patrizia Perone, Lila Lazio
Abstract:

Il profilattico: l’ospite scomodo delle campagne di prevenzione. La storia - anche illustrata - della comunicazione istituzionale sull'Aids dall'inizio dell'epidemia nelle sue tappe fondamentali, la costruzione sociale delle "categorie a rischio" e i tabu che hanno ostacolato nel nostro paese una corretta informazione.

Leggi il documento (formato PDF, 631 Kb)

 

 

[web design: Cliccaquì]